Print Friendly, PDF & Email

Merck e Acceleron Pharma hanno annunciato che le società hanno stipulato un accordo definitivo in base al quale Merck, attraverso una controllata, acquisirà Acceleron per 180 dollari per azione in contanti per un valore complessivo approssimativo di 11,5 miliardi di dollari. Acceleron si concentra sullo sfruttamento del potere della superfamiglia di proteine ​​del fattore di crescita trasformante (TGF)-beta che è noto per svolgere un ruolo centrale nella regolazione della crescita, differenziazione e riparazione cellulare. Il principale candidato terapeutico di Acceleron, sotatercept, ha un nuovo meccanismo d’azione con il potenziale per migliorare gli esiti clinici a breve e/o lungo termine nei pazienti con ipertensione arteriosa polmonare, una malattia dei vasi sanguigni progressiva e pericolosa per la vita. Sotatercept è in studi di Fase 3 come aggiunta all’attuale standard di cura per il trattamento della PAH.

“Lo sviluppo strategico del business è una priorità assoluta per Merck mentre cerchiamo di guidare la crescita sostenibile e rafforzare ulteriormente e bilanciare la nostra pipeline con una scienza rivoluzionaria”, ha affermato Rob Davis, amministratore delegato e presidente di Merck. “La ricerca innovativa di Acceleron ha prodotto un entusiasmante candidato in fase avanzata che integra e rafforza il nostro portafoglio e la nostra pipeline cardiovascolare in crescita e detiene il potenziale per costruire sull’orgogliosa eredità di Merck nelle malattie cardiovascolari”. Oltre a sotatercept, il portafoglio di Acceleron include REBLozYL, una proteina di fusione ricombinante a maturazione eritroide di prima classe approvata negli Stati Uniti, in Europa, in Canada e in Australia per il trattamento dell’anemia in alcune rare malattie del sangue. REBLOZYL viene sviluppato e commercializzato attraverso una collaborazione globale con Bristol Myers Squibb. “Questo accordo con Merck rappresenta il culmine di decenni di lavoro dei ricercatori Acceleron che sfruttano con successo la profonda esperienza scientifica della nostra azienda nella biologia della superfamiglia TGF-beta e sono guidati da una dedizione incrollabile alla fornitura di farmaci che cambiano la vita ai pazienti”, ha affermato Habib Dable, amministratore delegato e presidente, Acceleron. “Riteniamo che Merck sia ben posizionata per applicare le sue capacità cliniche e commerciali leader del settore per sfruttare il potenziale di sotatercept mentre ci uniamo per contribuire ad avere un impatto sulle malattie cardiopolmonari a beneficio dei pazienti”. Secondo i termini dell’accordo di acquisizione, Merck, attraverso una controllata, avvierà un’offerta pubblica di acquisto per acquisire tutte le azioni in circolazione di Acceleron. La chiusura dell’offerta di acquisto sarà soggetta a determinate condizioni, tra cui l’offerta di azioni che rappresentino almeno la maggioranza del numero totale di azioni in circolazione di Acceleron, la ricezione delle approvazioni normative applicabili e altre condizioni consuete. Al completamento con successo dell’offerta di acquisto, la controllata di acquisizione di Merck sarà fusa in Acceleron e qualsiasi azione rimanente di azioni ordinarie di Acceleron sarà annullata e convertita nel diritto a ricevere lo stesso prezzo di 180 dollari per azione pagabile nell’offerta di acquisto. La transazione dovrebbe concludersi nel quarto trimestre del 2021.

Share Button