Print Friendly, PDF & Email

Rugani Hospital si conferma tra i centri più all’avanguardia in Italia per gli interventi di protesi di spalla impiantate con sistema navigato. La clinica senese, già riferimento nazionale per la chiriurgia ortopedica, grazie al dottor Stefano Urgelli ha introdotto, da circa due anni, un sistema di navigazione computer-assistita con cui è possibile applicare una protesi di spalla con precisione millimetrica e conseguente miglioramento del risultato clinico e riduzione delle complicanze.

L’equipe guidata da Urgelli a Rugani Hospital utilizza questa metodica innovativa, adatta a tutti i pazienti ma soprattutto ai casi più complessi, che consente di eseguire un “impianto protesico virtuale” su un esame TC pre-operatorio. L’intervento è quindi simulato fino a che il chirurgo non è soddisfatto del risultato. Solo allora viene tradotto in realtà in Sala Operatoria, grazie a uno strumentario computerizzato speciale che guida la mano del chirurgo nel replicare esattamente quanto pianificato.

‘Questa tecnica – spiega il dottor Stefano Urgelli – consente di migliorare la precisione nell’impianto con vantaggi in termini di risultato funzionale e durata dell’impianto. Nell’ultimo anno con questa nuova metodica abbiamo impiantato a Rugani Hospital più di 40 protesi di spalla, un numero considerevole di interventi, tanto che  da alcuni mesi i chirurghi che si vogliono avvicinare a questo sistema vengono da noi ad impararne l’utilizzo”.

Nessun articolo correlato
Share Button