Print Friendly, PDF & Email

UPS Healthcare annuncia l’espansione della flotta dedicata al trasporto a temperatura controllata nelle regioni di Emilia-Romagna, Toscana, Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Trentino-Alto Adige.

La flotta, che in precedenza serviva Sicilia, Calabria, Lombardia e Liguria, ora raggiunge circa il 60% del territorio italiano con un network dedicato al trasporto dei prodotti healthcare, fornendo un servizio che risponde alle esigenze in continua evoluzione nel campo delle consegne dei medicinali di nuova generazione.

“Stiamo investendo per sostenere al meglio le terapie innovative dei nostri clienti, che sono tra i trattamenti farmacologici più complessi e delicati di sempre”, ha dichiarato Fabio Mioli, Managing Director, South Europe UPS Healthcare.

“Questi trattamenti critici richiedono livelli quasi perfetti di servizio e la nostra flotta ampliata svolgerà un ruolo fondamentale nell’offrire un trasporto di qualità che garantisca l’arrivo dei medicinali con puntualità, alla temperatura adeguata e in condizioni perfette”.

I veicoli di UPS Healthcare garantiscono il trasporto di prodotti sanitari in ambienti a temperatura controllata in conformità agli standard GDP e offrono una consegna entro il giorno successivo a ospedali, farmacie, cliniche, laboratori e medici che fanno sempre più affidamento per i loro pazienti su trattamenti critici, sensibili alla temperatura.

L’ampliamento della flotta si aggiunge ai servizi di trasporto per la catena del freddo di UPS Healthcare già presenti in Belgio, Paesi Bassi, Lussemburgo, Ungheria, Regno Unito e Polonia. 

Le innovazioni nel campo dei farmaci biologici, farmaci “specialty” e della medicina personalizzata richiedono una logistica di precisione e a temperatura controllata per consegnare i farmaci critici per il paziente, che sono particolarmente rilevanti per il mercato italiano, tra i maggiori produttori di farmaci al mondo.

L’espansione della flotta in altre cinque regioni è parte dell’impegno di UPS nella logistica del settore healthcare in Italia, compreso il recente lancio di UPS Premier, un servizio di consegna ad alta tecnologia che può garantire un percorso prioritario e tracciare le spedizioni critiche entro 3 metri dalla loro posizione in qualsiasi punto del network globale di UPS.

Agli investimenti di UPS Healthcare in Italia si aggiunge la nuova struttura logistica “Built to Suit” di circa 40.000 mq a Roma, dedicata al settore healthcare. La facility, all’avanguardia e conforme alle norme GMP, comprenderà diversi ambienti a temperatura controllata per i prodotti healthcare che richiedono uno stoccaggio compreso tra -20 °C e -80 °C, tra 2 °C e 8 °C e tra 15 °C e 25 °C.

A livello globale, nel 2021 UPS Healthcare ha investito in oltre 36.000 mq di capacità di stoccaggio con diversi range di temperatura, con focus nella catena del freddo, tra cui nuove strutture healthcare dedicate e rinnovate in Polonia, Repubblica Ceca, Paesi Bassi, Germania, USA e Asia. Queste facility si aggiungono all’attuale milione di metri quadrati di magazzini healthcare dedicati in 134 strutture strategicamente posizionate e conformi agli standard GDP/GMP in 30 Paesi.

Share Button