Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Mai come negli ultimi 12 mesi i medici, insieme a tutti gli operatori sanitari, sono stati messi a dura prova, chiamati a lottare quotidianamente contro un nemico invisibile e insidioso. Nonostante le complessità di dover affrontare una sfida sconosciuta e imprevista, i professionisti della sanità hanno saputo rispondere prontamente, adottando nuovi protocolli sia in ospedale che in studio, oltre che abbracciando nuove tecnologie, come la telemedicina, per continuare a fornire assistenza anche da remoto.

Proprio per questo, l’edizione 2020 dei Top Doctors Awards, il prestigioso premio assegnato all’inizio di ogni anno ai dottori che più si sono distinti nell’anno precedente, vuole essere un riconoscimento all’intera categoria, per lo sforzo e l’impegno dimostrato nella battaglia contro il Coronavirus. È questo lo spirito con cui Top Doctors annuncia i 50 vincitori della quarta edizione italiana degli Awards, che arriva dopo due anni dall’ultima premiazione, poiché lo scorso anno la manifestazione era stata sospesa a causa dell’emergenza sanitaria.

Stando ai risultati, le più apprezzate eccellenze della sanità italiana sono dislocate lungo l’intera penisola – anche se il meridione resta indietro: i 50 vincitori dell’edizione 2020 dei Top Doctors Awards sono infatti perfettamente distribuiti tra nord e centro, mentre il sud e le isole si fermano a 10 premiati. In particolare, i dottori insigniti sono basati in 17 diverse province, tra le quali spicca quella di Roma capitale, a cui fanno capo ben 14 dei cinquanta medici specialisti.

Ma come sono stati individuati i professionisti della sanità più meritevoli del riconoscimento? Ad eleggerli sono stati i loro stessi colleghi: i dottori vengono infatti periodicamente chiamati a indicare gli specialisti a cui si affiderebbero in caso di necessità o che consiglierebbero a un familiare. Sulla base delle nomination raccolte, viene poi stilato una sorta di “albo d’oro” della medicina, con i professionisti a cui un numero maggiore di votanti ha accordato la propria fiducia.

Il metodo di valutazione proprio degli Awards rispecchia pienamente quello che, in generale, è il modello Top Doctors, basato su rigorosità, attenta selezione ed eccellenza. La piattaforma online non è infatti un semplice elenco di professionisti, ma un panel prestigioso dal quale si può venire presi in considerazione solo previa segnalazione di un collega. Una volta ricevuta la referenza, è necessario superare il più rigoroso ed eccellente processo di selezione, realizzato in collaborazione con Adecco Medical & Science, al termine del quale solo il 10% dei dottori valutati supera l’auditing di qualità ed entra a far parte del panel, a oggi composto da oltre 60.000 medici. Annualmente avviene poi un’ulteriore revisione sul panel, prendendo in esame le recensioni realizzate dai pazienti che hanno realmente effettuato una visita con il medico.

“Il 2020 è stato un anno difficile per tutti, ma ancora di più per i professionisti della sanità: per questo crediamo che il premio, simbolicamente, debba andare all’intera categoria per lo sforzo e l’impegno dimostrati” commenta Alberto Porciani, CEO di Top Doctors. “Anche noi di Top Doctors® abbiamo da subito cercato di dare il nostro contributo. Nel pieno dell’emergenza, i nostri servizi di telemedicina sono stati incrementati e messi a disposizione dei dottori gratuitamente, con il duplice obiettivo, quando possibile, di garantire un consulto online ai pazienti le cui visite venivano annullate, oltre che di sgravare il peso sulle strutture sanitarie”.

Share Button