Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Riduzione delle inefficienze di sistema, risparmio economico e ottimizzazione delle risorse per garantire le migliori cure ai pazienti. Dopo più di un anno dalla sua inaugurazione, il Centro di comando del Tampa General Hospital, ha raggiunto i primi obiettivi. Il sistema – basato sull’omonima tecnologia sviluppata da GE Healthcare, divisione medicale di General Electric – sfrutta applicazioni di intelligenza artificiale e algoritmi avanzati per rendere accessibili le informazioni relative all’attività ospedaliera in tempo reale.

Lanciato ad agosto 2019, il Centro di comando ha da subito avuto un impatto positivo sull’operatività del Tampa General Hospital riducendo la permanenza media dei pazienti nella struttura – con la conseguente eliminazione di 20.000 giorni di ricovero in eccesso – e diminuendo del 25% le deviazioni dal proprio centro traumatologico di primo livello ad altri pronto soccorso. Miglioramenti che non solo hanno permesso alla struttura di operare a pieno regime, ma anche di ottenere l’equivalente di una capacità aggiuntiva di trenta posti letto e generare risparmi per 40 milioni di dollari grazie alla riduzione delle inefficienze di sistema.

Nel dettaglio, oltre a sfruttare numerose applicazioni di intelligenza artificiale, il Centro di comando del Tampa General Hospital ha anche creato un “gemello digitale” in grado di calcolare il flusso di pazienti dell’ospedale, utilizzato per riallocare le risorse infermieristiche e ottimizzare il programma del reparto di chirurgia.

Le potenzialità della tecnologia si sono rivelate utili anche per fronteggiare la pandemia di Covid-19: il team del Centro di comando ha infatti implementato un sistema di allarme rapido per aiutare a prevedere l’insorgere di focolai di Covid-19 nella comunità. Inoltre, il Tampa General Hospital ha collaborato con gli altri operatori del sistema sanitario locale per condividere le proprie capacità durante ogni ondata di pazienti Covid-19.

Oggi il Tampa General Hospital sta guidando la Florida Capacity System, una collaborazione statale mirata alla gestione dei posti letto, dei ventilatori e dei ricoveri di pazienti affetti da Covid-19. 

“Il Centro di comando non è soltanto il fulcro della nostra piattaforma di intelligenza artificiale, ma è il fulcro dell’intero sistema ospedaliero”, ha dichiarato John Couris, CEO del Tampa General Hospital. “Spesso pensiamo che per risolvere un problema sia necessario costruire una nuova struttura o aumentare la disponibilità di posti letto. Grazie al Centro di comando abbiamo invece iniziato ad analizzare i problemi da una diversa prospettiva: come poter offrire un servizio migliore sfruttando le risorse a disposizione invece che ricercarne di nuove”.

“Il Centro di comando si è rivelato uno strumento fondamentale nella gestione dell’emergenza Covid-19”, ha aggiunto Everett Cunningham, CEO di GE Healthcare USA e Canada. “I centri di comando GE sono attualmente operativi in oltre 200 ospedali in tutto il mondo e stanno fornendo un supporto fondamentale ai sistemi sanitari e ai governi per affrontare l’emergenza Covid-19”.

Share Button