Print Friendly, PDF & Email

Roberto Bortolotti è il nuovo direttore dell’Unità operativa di reumatologia dell’ospedale Santa Chiara di Trento. L’incarico, che avrà durata quinquennale, a partire dal 1° maggio gli è stato conferito dal direttore generale dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari Pier Paolo Benetollo. Il professionista, specialista in reumatologia, geriatria, terapia fisica e riabilitazione vanta una lunga carriera all’interno delle strutture sanitarie pubbliche trentine.

Nel comunicare la nuova nomina il direttore generale di Apss Trento Pier Paolo Benetollo ha sottolineato: «Abbiamo nominato un professionista di lunga esperienza all’interno della nostra organizzazione che ha contribuito alla creazione della rete reumatologica sul territorio provinciale. La nomina del dottor Roberto Bortolotti è un’ulteriore garanzia di continuità di questa modalità organizzativa, che integra medicina territoriale e ospedaliera con una presa in carico dei pazienti nelle loro zone di residenza».

Roberto Bortolotti è nato a Trento nel 1958. Dopa la laurea in medicina e chirurgia all’Università di Verona si è specializzato in reumatologia all’Università di Padova nel 1987, in terapia fisica e riabilitazione all’Università di Milano nel 1990 e infine, nel 1999, in geriatria all’Università di Verona.

Il professionista ha lavorato per più di 32 anni nella sanità pubblica trentina iniziando la propria carriera in Medicina interna dell’ospedale Santa Chiara di Trento per poi passare alla medicina fisica e riabilitazione dell’ospedale Villa Rosa di Pergine Valsugana. Da settembre 1989 per circa 17 anni ha lavorato come geriatra dapprima all’ospedale di Rovereto e successivamente all’Unità operativa di geriatria dell’ospedale di Santa Chiara di Trento dove è stato titolare della struttura semplice «Riabilitazione motoria ed osteoarticolare geriatrica». Da dicembre 2006 lavora all’Unità operativa di reumatologia dell’ospedale di Trento dove dal 2008 ricopre l’incarico di responsabile della struttura semplice «Day hospital e farmaci biologici» e da settembre 2019 è direttore facente funzioni dell’Unità operativa. Il professionista ha coordinato gruppi di lavoro su tematiche reumatologiche con produzione scientifica pubblicata su riviste nazionali e internazionali.

Share Button