Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Medtronic annuncia di aver ricevuto l’approvazione Food and Drug Administration per il sistema Percept PC Deep Brain Stimulation. La tecnologia BrainSense rende Percept il primo e unico sistema di neurostimolazione DBS con la capacità di catturare e registrare cronicamente i segnali cerebrali mentre fornisce terapia a pazienti con disturbi neurologici associati al morbo di Parkinson, tremore essenziale, distonia, epilessia o disturbo ossessivo-compulsivo. I medici possono ora tracciare i segnali cerebrali dei pazienti e correlarli con azioni o esperienze registrate dal paziente, come sintomi, effetti collaterali o assunzione di farmaci. Ciò consente un trattamento di neurostimolazione più personalizzato e basato sui dati.

La Mayo Clinic di Rochester sarà la prima negli Stati Uniti a impiantare il dispositivo appena approvato. “Il nostro obiettivo è che i pazienti riacquistino l’indipendenza e sappiamo che la DBS può migliorare significativamente la funzione motoria nelle persone con malattia di Parkinson rispetto ai soli farmaci standard”, ha affermato Bryan Klassen, neurologo della Mayo Clinic. “Ora possiamo personalizzare più precisamente la terapia in base alle esigenze individuali di ciascun paziente sulla base dei dati relativi all’attività neuronale”.

La DBS è una terapia individualizzata erogata da un piccolo dispositivo simile a un pacemaker, posizionato sotto la pelle del torace o dell’addome, per inviare segnali elettrici attraverso fili molto sottili a un’area mirata nel cervello correlata ai sintomi di un disturbo neurologico , come il morbo di Parkinson.

“Con disturbi del movimento come il morbo di Parkinson, anche condividere un pasto e tenere gli utensili può essere una sfida”, ha affermato John L. Lehr, presidente e amministratore delegato della Parkinson’s Foundation. “Siamo entusiasti di nuovi trattamenti e progressi clinici che consentono alle persone con Parkinson di vivere una vita più piena, più completa”.

Oltre alla tecnologia BrainSense, il sistema DBS PC Percept presenta numerose innovazioni all’avanguardia, tra cui l’unico sistema DBS idoneo per le scansioni MRI full-body 3T e 1.5T, che consente ai pazienti di accedere a immagini mediche all’avanguardia; una batteria intelligente per la previsione personalizzata della durata residua della batteria che garantisce un’elevata tranquillità durante la pianificazione della sostituzione del dispositivo; una migliore durata della batteria rispetto al neurostimolatore Activa per PC di Medtronic in un design ergonomico più piccolo per il comfort del paziente; bassa durata dell’impulso, offrendo opzioni di stimolazione ampliate; Enhanced Programmer Programmer che sfrutta un dispositivo mobile Samsung intuitivo e personalizzato che consente ai pazienti di gestire facilmente la terapia; progettato poi per facilitare le capacità espanse in futuro tramite aggiornamenti del software – per prepararsi a ciò che è il prossimo in DBS.

“Non c’è nulla che possa sostituire il giudizio clinico nel trattamento dei pazienti. Per la prima volta, questa tecnologia fornisce ai medici un feedback direttamente dal cervello del paziente DBS “, ha dichiarato Mike Daly, vicepresidente e direttore generale del business Brain Modulation, che fa parte del gruppo di terapie di restauro presso Medtronic. “Con tali approfondimenti basati sui dati e specifici del paziente, riteniamo che possa cambiare lo standard di cura”.

Share Button