Print Friendly, PDF & Email

Massimo Claudio Fantini è stato eletto dal direttivo dell’Italian Group for the Study of Inflammatory Bowel Disease nuovo Segretario generale 2023-25.

La nomina è stata annunciata al termine del XIV Congresso Nazionale dell’IG-IBD, che si è tenuto dal 30 novembre al 2 dicembre al Palazzo dei congressi di Riccione.

Il professor Massimo Claudio Fantini è associato di gastroenterologia dell’Università degli studi di Cagliari e succede al professor Flavio Andrea Caprioli, associato di gastroenterologia dell’Università di Milano.

“Ringrazio il direttivo di IG-IBD per la fiducia dimostrata”, afferma Fantini. “La Società scientifica negli ultimi anni ha visto una crescita delle collaborazioni sia con le altre Società scientifiche sia con le associazioni dei pazienti. Allo stesso tempo, nel trattamento delle malattie infiammatorie croniche intestinali abbiamo assistito a una rivoluzione, grazie all’impiego dei farmaci biologici e alle small molecules, di cui osserviamo gli esiti positivi in termini di efficacia e sicurezza. Nei prossimi anni, ci attendiamo che le innovazioni e le nuove tecnologie, come l’intelligenza artificiale, le biotecnologie e la chirurgia robotica, possano determinare un miglioramento della diagnosi e delle strategie terapeutiche. Come IG-IBD abbiamo l’obiettivo di proseguire il nostro lavoro di ricerca per aumentare le conoscenze e migliorare la qualità della vita dei pazienti con malattie infiammatorie croniche intestinali”.

Insieme al Segretario generale,sono stati nominati due nuovi membri del direttivo di IG-IBD, la dottoressa Sara Renna e il professor Edoardo Savarino, che vanno ad aggiungersi alla dottoressa Cristina Bezzio, al dottor Stefano Festa, la dottoressa Angela Variola e al Past Secretary, professor Flavio A. Caprioli.