Print Friendly, PDF & Email

Consip ha bandito la seconda edizione della gara per la fornitura di stent vascolari per le strutture sanitarie pubbliche, per un valore stimato complessivo pari a circa 20 milioni di euro.

Anche per questa edizione, così come per la precedente, è stato scelto lo strumento scelto dell’Accordo quadro multi-aggiudicatario, che garantisce alle Amministrazioni un’ampia scelta dei dispositivi medici più adatti alle esigenze di ciascun paziente. L’iniziativa metterà a disposizione delle strutture sanitarie pubbliche 33mila dispositivi ed è strutturata in 6 lotti merceologici:

  • Lotto 1: BMS Autoespandibili > 5 French, per una quantità di 15.000 pezzi
  • Lotto 2: BMS Autoespandibili ≤ 5 French, per una quantità di 3.500 pezzi
  • Lotto 3: BMS Autoespandibili carotidei ad elevata copertura di placca, per una quantità di 3.000 pezzi
  • Lotto 4: BMS Autoespandibili ad alta flessibilità, per una quantità di 5.000 pezzi
  • Lotto 5: DES Autoespandibili, per una quantità di 3.500 pezzi
  • Lotto 6: DES Espandibili su pallone per una quantità di 3.000 pezzi

L’Accordo Quadro si basa sul criterio della “scelta clinica”, grazie al quale le singole strutture sanitarie potranno affidare la fornitura a uno o più fra gli operatori economici aggiudicatari, con motivazioni basate sulle esigenze cliniche dei pazienti.

L’iniziativa avrà una durata di 12 mesi, mentre i singoli contratti con le Amministrazioni avranno una durata di 24 mesi. La gara sarà aggiudicata con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, basata sul miglior rapporto qualità/prezzo. Una rilevante quota parte della valutazione tecnica sarà basata sull’analisi degli studi clinici relativi ai dispositivi medici presentati in gara.

La Commissione giudicatrice sarà composta da medici esperti del settore, al fine di garantire la più ampia attenzione alle esigenze cliniche dei pazienti e alla qualità dei prodotti offerti.

Anche per questa seconda edizione dell’Accordo Quadro, Consip si è avvalsa delle specifiche competenze cliniche della Società Italiana di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare.

Il termine di presentazione delle offerte è fissato per il 3 giugno 2021.

Share Button