Print Friendly, PDF & Email

Attivo dal 1996, data di apertura del primo centro ospedaliero, il Gruppo Humanitas è oggi il secondo gruppo ospedaliero privato d’Italia con un ospedale ad alta specializzazione, un centro di ricerca e una sede di insegnamento universitario. Riconosciuto a livello ministeriale come Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, l’Istituto Clinico Humanitas è un punto di riferimento mondiale per la ricerca sulle malattie legate al sistema immunitario, dai tumori all’artrite reumatoide. È inoltre considerato uno degli ospedali tecnologicamente più avanzati in Europa.

Per il suo centro diagnostico di Rozzano, il Gruppo Humanitas ha approcciato Evogy per una soluzione di controllo del comfort e dell’efficienza energetica. Infatti nel centro, dove si effettuano prelievi, visite specialistiche e riabilitazione fisioterapica, è sempre necessario garantire a pazienti e operatori una condizione ideale di comfort ambientale attraverso il controllo di temperatura, umidità e concentrazione di CO2.

Soprattutto dopo l’emergenza covid 19, il controllo della qualità dell’aria negli ambienti ospedalieri e sanitari è diventato di importanza fondamentale e per il poliambulatorio di Rozzano serviva una soluzione che andasse a completare l’esistente sistema di gestione dell’edificio che, seppure fosse stato installato di recente, non rispondeva appieno alle nuove esigenze di gestione del comfort e dei bilanci energetici.

Il centro diagnostico di Rozzano è una struttura recente e serve un bacino di utenza ampio, con afflussi di pubblico sostenuti, ma non sempre costanti. Il Gruppo Humanitas era alla ricerca di una soluzione che si interfacciasse con il sistema di Building Management esistente; trattandosi di un’installazione recente, non erano nelle condizioni di investire in un sistema del tutto nuovo, ma rimaneva l’esigenza di controllare la qualità dell’aria senza perdere in efficienza energetica. In Evogy il Gruppo ha trovato un partner tecnologico che ha capito le specifiche esigenze del centro di Rozzano e ha proposto una soluzione ideale.

Con una superficie di 800 metri quadrati su due livelli e una frequentazione media di 30 persone in ogni dato momento, il poliambulatorio registrava consumi energetici di 225 MWh all’anno per una spesa annuale di circa 40.000 euro. Dopo avere analizzato i bilanci energetici, Evogy ha proposto al Gruppo Humanitas la soluzione SimonLab Optimizer.

Il progetto è stato realizzato in partnership con DIH4CPS, l’iniziativa europea che sostiene i Digital Input Handler nell’implementazione di sistemi cyber-fisici interoperabili, con l’obiettivo di aiutare le piccole e medie imprese europee a superare gli ostacoli associati all’innovazione e favorirne un ruolo da protagoniste nella quarta rivoluzione industriale.

In fase di implementazione Evogy ha installato presso il poliambulatorio Humanitas di Rozzano una serie di sensori di rilevamento della CO2 e di monitoraggio delle temperature e dei conseguenti consumi di energia. Al contempo, la piattaforma SimonLab è stata interfacciata al sistema BMS già presente nell’edificio. Grazie all’intelligenza artificiale di SimonLab, è stato possibile controllare dinamicamente l’attivazione delle pompe di calore e gestire il set point dell’unità di trattamento della qualità dell’aria in funzione della quantità di CO2 nell’ambiente.

Una volta completate le valutazioni ambientali preliminari, l’implementazione della soluzione di Evogy è andata a regime in poche settimane portando immediatamente a un miglioramento dei livelli di comfort del 50%.Inoltre, benché l’obiettivo primario dell’implementazione di SimonLab fosse il controllo della qualità dell’aria e del comfort ambientale, il fatto di poter regolare in tempo reale il funzionamento delle pompe di calore ha consentito di ottenere un risparmio energetico del 15%, pari a circa 6.000 euro l’anno in meno sul conto economico del laboratorio. Si prevede che il costo possa essere ammortizzato nel giro di meno di due anni.

Quella del poliambulatorio di Rozzano è stata la prima implementazione di una soluzione di Evogy in una struttura dell’Istituto Clinico Humanitas e il Gruppo sta valutando di estendere il controllo del clima ad altre sue sedi.

Share Button