Print Friendly, PDF & Email

Beckman Coulter ha annunciato il lancio del proprio test Access per le immunoglobuline M dirette contro il SARS-CoV-2 nei paesi che accettano il marchio CE. Il nuovo test anticorpale per IgM ha dimostrato una specificità del 99,9% rispetto a 1.400 campioni negativi e una sensibilità del 100% a 18 giorni dall’insorgenza dei sintomi e PCR positivo. Il test per IgM di Beckman Coulter è parte di un’intera serie di soluzioni per i test che l’azienda sta sviluppando per contribuire ai processi decisionali sulla salute pubblica e clinica durante la pandemia di COVID-19. Inoltre, Beckman Coulter sta sviluppando un test antigenico per il SARS-CoV-2 e un test quantitativo per IgG. I test anticorpali Beckman Coulter e le altre proposte per il SARS-CoV-2 previste possono essere eseguiti sugli analizzatori di immunometria prodotti dall’azienda, come l’analizzatore Dxl 800 ad alta produttività.

“Il nuovo test per le IgM contro il SARS-CoV-2 fornisce informazioni sullo stato immunitario di un individuo con un valore predittivo positivo del 96,9% in una popolazione con un’incidenza della malattia fino al 3%”, ha detto Julie Sawyer Montgomery, presidente di Beckman Coulter. “Dato che le ondate di COVID-19 continuano a crescere di intensità in molte delle nostre comunità, test altamente accurati come questo sono fondamentali per fornire informazioni affidabili sia per quanto riguarda le decisioni individuali sulla propria salute sia per il monitoraggio dell’immunità della popolazione”.

L’intera serie di soluzioni per i test – che includono i test IgM e IgG attualmente disponibili, e il test antigenico e il test quantitativo per IgG ancora in sviluppo – fornisce informazioni fondamentali nel processo decisionale clinico riguardante i pazienti affetti da COVID-19. L’azienda ha sviluppato dosaggi anticorpali contro il SARS-CoV-2 separati per IgM e per IgG, per aiutare i medici a determinare lo stato immunitario del paziente in risposta a un’infezione recente o passata. Il test IgM Beckman Coulter rileva gli anticorpi che emergono per primi nel corso dell’infezione e poi svaniscono, mentre il test IgG rileva gli anticorpi associati alla risposta immunitaria a lungo termine. Entrambi i test IgM e IgG possono identificare gli anticorpi negli individui asintomatici. Inoltre, poiché il processo di sieroconversione è diverso a seconda della persona, i due test possono essere utilizzati insieme per fornire una prospettiva più accurata possibile della risposta immunitaria.

Silvano Bertasini, Direttore Generale Beckman Coulter Italia, ha aggiunto: “Questa innovazione testimonia il nostro impegno nell’essere al fianco dei professionisti sanitari e, in ultima analisi, a servire la comunità. Questo nuovo dosaggio analitico arricchisce la nostra offerta di soluzioni per la gestione dei pazienti affetti da COVID-19. È per noi un orgoglio essere partner della Medicina di Laboratorio e contribuire al progresso della scienza per la cura del paziente”.

In tutto il mondo, i laboratori diagnostici subiscono grandi pressioni per mantenere un alto livello di efficienza quando si tratta di soddisfare le richieste di test. I test Beckman Coulter possono essere eseguiti in  automazione con sistemi ad alta produttività. Il test Access SARS-CoV-2 IgM può essere eseguito anche sull’analizzatore Access 2 di Beckman Coulter, un analizzatore compatto da banco che consente di eseguire test sierologici di alta qualità in piccoli ospedali e cliniche. Questo test si integra perfettamente nei flussi di lavoro dei laboratori, semplificando il processo di aggiunta dei test sierologici alle analisi di routine.

Con la possibilità di fornire più di 15 milioni di test al mese, l’azienda è in grado di soddisfare le richieste globali dei propri clienti, tra cui la distribuzione di oltre 16.000 analizzatori immunometrici in tutto il mondo.

Share Button