Print Friendly, PDF & Email

Disponibile dal 19 maggio 2022 in tutte le librerie e in formato Ebook il romanzo d’esordio di Roberto Pichero dal titolo: Diario di un fisioterapista (in)fortunato. Il volume edito da Bookabook è ambientato in unaPuglia soleggiata e in una mite giornata di ­fine febbraio. Roberto, fisioterapista e appassionato cicloamatore, si appresta a uscire con la sua inseparabile bici per l’ennesimo piacevole allenamento domenicale, ma il destino gli gioca un brutto scherzo, tendendogli un’insidiosa trappola dietro un incrocio a Porto Cesareo. In seguito al grave incidente, decide di iniziare a scrivere un diario, con l’intento di riempire le lunghe giornate della sua convalescenza e di aiutarsi per ritrovare la serenità perduta nel drammatico momento dell’impatto. L’opera si presenta come una guida ricca di interessanti spunti di riflessione, soprattutto per i professionisti sanitari, per gli appassionati di ciclismo, ma anche per chiunque abbia voglia di soffermarsi a pensare alla propria vita.

Roberto Pichero nato nel 1988 a Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi, fin da bambino ha manifestato grande interesse per lo sport, in particolare per il calcio e il ciclismo. Durante gli anni scolastici ha partecipato a diversi corsi di giornalismo e ha scritto per vari blog e siti d’informazione. Laureato in Fisioterapia e specializzato in Terapia Manuale Ortopedica, in seguito all’avvento della pandemia, ha iniziato a praticare assiduamente il ciclismo. “Diario di un fisioterapista (in)fortunato” è la sua opera di esordio.  

Come tutti i libri di Bookabook, “Diario di un fisioterapista (in)fortunato”è stato scelto con cura, due volte.La prima dagli editor della casa editrice, che hanno dato un giudizio professionale sulla qualità dell’opera; la seconda dai lettori che hanno sostenuto il libro pre-ordinandolo dopo aver letto l’anteprima e diventandone, in questo modo, gli editori morali.

Nessun articolo correlato
Share Button