Print Friendly, PDF & Email

A. Menarini Diagnostics ha annunciato il lancio commerciale della sua piattaforma PRIME MDx: un sistema di diagnostica molecolare completamente automatizzato dal campione al risultato, tutto in uno, per l’esecuzione di vari portafogli di test tramite real-time PCR.

La pandemia di Covid-19 ha determinato una riorganizzazione significativa del mercato della diagnostica molecolare, spingendolo verso una maggiore automazione, facilità d’uso, tempi di risposta rapidi e affidabilità dei test. Nonostante i significativi progressi nel settore, diverse applicazioni cliniche si basano ancora su test sviluppati in laboratorio e tecniche manuali che rendono sfavorevole l’implementazione di soluzioni di diagnostica automatizzata su larga scala.

In risposta a queste esigenze e alle dinamiche di mercato, A. Menarini Diagnostics ha raccolto la sfida e ha coordinato lo sviluppo di una nuova soluzione in tempi record, avvalendosi delle competenze del proprio dipartimento di ricerca e sviluppo insieme a partner italiani e internazionali.

PRIME MDx consente di processare una vasta gamma di tipi di campioni grazie all’utilizzo intelligente di piastre preriempite insieme ad una soluzione di estrazione universale, eseguendo fino a 5 diverse analisi per campione con una capacità massima di 240 campioni al giorno.

Il software basato sull’intelligenza artificiale garantisce un’esperienza utente impeccabile, dal caricamento continuo dei campioni all’interpretazione dei risultati.

Il sistema sarà lanciato sul mercato con due pannelli di test, uno per le infezioni virali delle vie respiratorie superiori e uno per le infezioni virali da trapianto su un’ampia gamma di matrici di campioni. Altri pannelli di test sono attualmente in fase di sviluppo per completare l’offerta.

“Siamo orgogliosi di portare sul mercato una soluzione innovativa completamente sviluppata in Italia, una novità assoluta per la nostra azienda che ci consentirà di rispondere a livello internazionale alle esigenze dei laboratori con produttività medio-alta e di rafforzare la posizione di A. Menarini Diagnostics nella diagnostica molecolare”, ha commentato Fabio Piazzalunga, General Manager and Global Head of Diagnostics Division in Menarini Group.

Dopo un’anteprima al Medlab Middle East di Dubai e all’ECCMID di Copenhagen, il sistema PRIME MDx sarà presentato ufficialmente al WorldLab EuroMedLab di Roma dal 21 al 25 maggio.