Print Friendly, PDF & Email

Top Doctors presenta i 50 vincitori della quinta edizione dei Top Doctors Awards in Italia.

Anche per il 2021, sono stati i loro stessi colleghi a eleggere i professionisti della sanità più meritevoli del riconoscimento, ormai consolidato e ambito anche nel nostro Paese e già da decenni assegnato negli Stati Uniti: i dottori presenti sulla piattaforma Top Doctors vengono infatti periodicamente chiamati a indicare gli specialisti a cui si affiderebbero in caso di necessità o che consiglierebbero a un familiare. Sulla base delle nomination raccolte, viene quindi stilato annualmente una sorta di “albo d’oro” della medicina, con i professionisti a cui un numero maggiore di votanti ha accordato la propria fiducia.

Stando ai risultati, le eccellenze della sanità italiana risultano essere afferenti a una svariata gamma di specialità e dislocate lungo l’intera penisola: i 50 vincitori dell’edizione 2021 dei Top Doctors Awards sono infatti basati in 20 province differenti e suddivisi piuttosto equamente tra nord, centro e sud. Guardando invece alle singole città, a brillare è la capitale con ben 13 premiati basati a Roma.

Il metodo di valutazione proprio degli Awards rispecchia pienamente quello che, in generale, è il modello Top Doctors®, basato su rigorosità, attenta selezione ed eccellenza. La piattaforma online non è infatti un semplice elenco di professionisti, ma un panel prestigioso dal quale si può venire presi in considerazione solo previa segnalazione di un collega. Una volta ricevuta la referenza, è necessario superare il più rigoroso ed eccellente processo di selezione, nel quale si tiene anche conto delle opinioni dei pazienti reali che hanno realmente effettuato una visita con il medico. Al termine del processo di selezione solo 1 dottore su 5 supera l’auditing di qualità ed entra a far parte del panel, a oggi composto da oltre 90.000 medici di oltre 50 specialità. È un riferimento per 200 milioni di pazienti che ogni anno si affidano a Top Doctors per trovare il medico giusto.

Anche in questa edizione, gli Awards assumono un significato di particolare riconoscimento all’intera categoria dei professionisti della sanità, che da ormai quasi due anni, è impegnata quotidianamente nella sfida contro il Coronavirus, che ancora non si è conclusa.

“Nell’assegnare i premi, non possiamo non esprimere un grazie ancor più sentito ai professionisti della sanità, che in questo periodo difficile si sono trovati ad adottare nuovi protocolli sia in ospedale che in studio, oltre che nuove tecnologie, come la telemedicina, per continuare ad assistere i pazienti anche da remoto commenta Alberto Porciani, CEO di Top Doctors. “Noi di Top Doctors crediamo che questi modelli siano destinati a restare, anche quando la pandemia sarà finita. Lato nostro, come abbiamo sempre fatto, continueremo a lavorare per offrire ai medici gli strumenti tecnologici più all’avanguardia, con l’obiettivo di facilitare la relazione con i pazienti”.

Share Button