Print Friendly, PDF & Email

SIAV presenta ufficialmente Siav Healthcare, la propria Business Unit dedicata al mercato della Sanità.

La nascita di questa divisione è il risultato dell’esperienza maturata dall’azienda padovana in questo mercato, iniziata rispondendo all’esigenza dei primissimi clienti di dotarsi di un protocollo informatico che garantisse la compliance normativa. Da lì in poi, Siav ha supportato queste aziende durante il percorso di digitalizzazione degli atti, acquisendo una consapevolezza sempre maggiore del settore che l’ha portata al 2016 a partecipare alla Gara Consip – SGI, e ad aggiudicarsela l’anno dopo grazie all’intenso lavoro che ha visto coinvolte le filiali Siav di Roma e di Milano in un’importante sinergia progettuale. L’opportunità offerta da Consip ha generato una serie di contratti pluriennali in ambito sanità che hanno permesso a Siav di ottenere un volano utile per intraprendere e stabilizzare un cambiamento organizzativo importante, che si è consolidato l’anno scorso durante l’emergenza Covid-19. Al momento la business unit supporta la digitalizzazione di più della metà delle strutture pubbliche presenti nel Nord Italia.

La nuova Divisione ha come obiettivo quello diconsolidare e rafforzare la presenza dell’azienda in questo settore, rispondendo in modo compiuto alle esigenze dei clienti, alla continua ricerca di competenza e innovazione.

Siav Healthcare può contare su team dedicati di vendita, di delivery e di supporto, con Product Specialist, Project Manager ed Help Desk che vantano un’esperienza professionale sia nell’ambito della Pubblica Amministrazione che nello specifico settore della Sanità, riconosciuti dal mercato per l’abbinata vincente dell’approccio consulenziale con le forti competenze tecnologiche. Questo ha permesso, e permetterà, all’azienda di rispondere senza problemi alle richieste diun mercato complesso e in rapida evoluzione, composto da realtà eterogenee che devono rapidamente confrontarsi con le sfide e le opportunità della digitalizzazione.

“La nascita di questa divisione è stata un processo naturale per Siav” ha dichiarato Nicola Voltan (nella foto), CEO di Siav. “Lo stato di evidente obsolescenza tecnologica del settore e la necessità di una più compiuta transizione digitale ci hanno fatto capire che come fornitore di digitalizzazione avremmo trovato terreno fertile e dimostrare di avere tutte le carte in regola per offrire competenza e innovazione”.

“La digitalizzazione si è trasformata da un obbligo normativo ad una esigenza operativa” ha aggiunto Antonio Palummieri, BU Manager di Siav Healthcare. “L’emergenza Covid-19 che ha travolto le strutture sanitarie ha evidenziato la necessità di un sistema digitalizzato rafforzando il ruolo di una Business Unit dedicata capace di soddisfare il bisogno sempre più marcato di soluzioni capaci di snellire e ottimizzare un’intera organizzazione.”

Share Button