Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Royal Philips ha annunciato l’acceleratore di sperimentazione clinica su Philips HealthSuite. Questo nuovo set di funzionalità su misura consente alle organizzazioni di scienze della vita di integrare, analizzare e archiviare dati clinici e riportati dai pazienti da più fonti, fornendo informazioni fruibili per un processo decisionale migliore e più rapido.

Philips HealthSuite è un insieme integrato e modulare di funzionalità basate su standard che supportano lo sviluppo di proposte digitali in tutto il continuum di salute, che comprende funzionalità cloud sicure conformi a HIPAA. Clinical Trial Accelerator consente sperimentazioni incentrate sul paziente a casa, gestendo la raccolta di dati e garantendo al contempo la sicurezza e la conformità attese sia dai pazienti che dalle organizzazioni di scienze della vita.

Le organizzazioni di scienze biologiche devono far fronte a continue pressioni per condurre studi clinici più efficienti ed economici. Responsabilizzare i pazienti e facilitare loro la connessione e il contributo a una sperimentazione può avere un impatto significativo sui tassi di conformità e sul successo complessivo. Allo stesso tempo, la raccolta di dati e l’identificazione di approfondimenti attuabili, garantendo al contempo la sicurezza e la conformità delle informazioni dei pazienti, è fondamentale. Clinical Trial Accelerator è progettato per affrontare queste sfide, aiutando le organizzazioni di scienze della vita a raggiungere i loro obiettivi più velocemente e supportando una maggiore flessibilità nella progettazione della sperimentazione.

“Philips HealthSuite offre già servizi e strumenti basati su cloud a una vasta gamma di organizzazioni sanitarie e con Clinical Trial Accelerator abbiamo creato un set su misura di funzionalità per supportare le organizzazioni di scienze biologiche”, ha affermato Dale Wiggins, General Manager della piattaforma digitale HealthSuite presso Philips. “La nostra piattaforma cloud innovativa e flessibile sfrutta le nostre capacità sanitarie globali ed è supportata dalla nostra competenza in materia di conformità, sicurezza e interoperabilità.”

Altre funzionalità di HealthSuite includono un AI Analytics Workbench per un migliore processo decisionale e interoperabilità basata su standard per i dati di imaging digitale e comunicazione in medicina, nonché HealthSuite Clinical Data Lake, un nuovo micro-servizio scalabile che funge da grande centralizzato repository di dati per studi di raccolta di dati clinici ad alto volume e include controlli per curare e gestire i dati in modo da soddisfare i requisiti normativi.

Queste funzionalità di HealthSuite offrono alle aziende servizi e strumenti tecnici basati su cloud che soddisfano i requisiti di privacy, sicurezza e regolamentazione che possono utilizzare per sviluppare ed eseguire una nuova generazione di applicazioni sanitarie connesse. A differenza di altre piattaforme digitali, HealthSuite è appositamente progettato per risolvere le complesse sfide della sanità, con funzionalità per gestire i dati dei dispositivi, raccogliere dati personali e sanitari, archiviare e condividere i dati in modo sicuro, analizzare i dati, costruire e distribuire modelli di intelligenza artificiale e creare soluzioni su la nuvola.

Inoltre, queste funzionalità di HealthSuite alimentano una vasta gamma di applicazioni sanitarie connesse sia di Philips che di terze parti in settori quali terapia guidata da immagini, cure del sonno e delle vie respiratorie, oftalmologia, telehealth e automedicazione. Per collaborazioni di terze parti, Philips è il fornitore della relativa infrastruttura IT sanitaria basata su cloud e non è coinvolto nella commercializzazione dei prodotti e servizi di tali società.

Share Button