Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Pfizer ha riportato i risultati finanziari per il primo trimestre del 2021 e ha aumentato la guidance per il 2021 per i ricavi e l’EPS diluito rettificato guidato dalle aspettative aggiornate per i contributi alla performance del 2021 da BNT162b2, così come la forte performance del business escluso BNT162b2, parzialmente compensato da ulteriori investimenti in ricerca e sviluppo previsti in vaccini per la protezione contro COVID-19, così come altri programmi di sviluppo basati su mRNA e antivirali COVID-19. Inoltre, Pfizer ha pubblicato la presentazione degli utili del primo trimestre del 2020 e le osservazioni preparate di accompagnamento del management.

I Ricavi del primo trimestre 2020 sono pari a 14,6 miliardi di dollari, che riflettono la crescita operativa del 42%; Escludendo i ricavi per BNT162b2 di 3,5 miliardi di dollari, i ricavi sono cresciuti dell’8% dal punto di vista operativo, compreso un impatto negativo del 5% sui prezzi.

La guidance finanziaria riflette le attuali aspettative della direzione per le prestazioni operative, i tassi di cambio e le attuali proiezioni della direzione in merito alla gravità, alla durata e all’impatto macroeconomico globale della pandemia COVID-19. Le principali ipotesi di trend incluse in queste proiezioni riflettono ampiamente una continua ripresa dell’attività macroeconomica e sanitaria per tutto il 2021, poiché una maggior parte della popolazione viene vaccinata contro COVID-19. Queste ipotesi sono guidate dalla traiettoria degli attuali tassi di infezione in molte parti del mondo e dalla tempistica prevista per un ampio accesso a vaccini efficaci. Pfizer sta aumentando i propri intervalli di riferimento per i ricavi, il costo del venduto rettificato come percentuale dei ricavi, le spese di ricerca e sviluppo rettificate e l’EPS diluito rettificato per riflettere le aspettative aggiornate di contributi alla performance 2021 da BNT162b2 e il performance del business escluso BNT162b2, parzialmente compensato da ulteriori investimenti in R&S previsti in vaccini per la protezione contro COVID-19, nonché investimenti di ricerca iniziali in altri programmi di sviluppo basati su mRNA e antivirali COVID-19.

Albert Bourla, Presidente e Amministratore delegato, ha dichiarato: “Sono estremamente orgoglioso del modo in cui abbiamo iniziato il 2021, ottenendo solidi risultati finanziari nel primo trimestre. Anche escludendo la crescita fornita da BNT162b2, i nostri ricavi sono cresciuti dell’8% dal punto di vista operativo, il che è in linea con il nostro obiettivo dichiarato di fornire un tasso di crescita annuo composto di almeno il 6% fino al 2025. Inoltre, abbiamo raggiunto importanti traguardi clinici, normativi e commerciali nel nostro pipeline e portafoglio continuando anche ad aumentare la nostra capacità di fornire al mondo le dosi urgenti di BNT162b2. Ciascuno di questi risultati dimostra ulteriormente il nostro impegno per lo scopo di Pfizer: scoperte che cambiano la vita dei pazienti”.

Frank D’Amelio, Direttore finanziario e Vicepresidente esecutivo, Global Supply, ha dichiarato: “Sono molto soddisfatto dell’andamento di tutte le nostre aree terapeutiche in questo trimestre. Numerosi prodotti innovativi e biosimilari in tutto il nostro portafoglio hanno prodotto crescita, dimostrando la forza della nostra attività e la profondità e l’ampiezza dei nostri driver di crescita. Sono anche soddisfatto del nostro recente annuncio che manterremo il nostro dividendo per il secondo trimestre 2021 al livello attuale, anche dopo che Viatris inizierà a pagare i suoi dividendi. Ciò renderà il 2021 il 12 ° anno consecutivo con un aumento dei dividendi. Rimango fiducioso nella capacità di Pfizer di continuare a mantenere i nostri impegni nei confronti dei nostri pazienti e azionisti nel 2021 e oltre”.

Share Button