Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Il Policlinico “Tor Vergata” di Roma, è stato effettuato un complesso intervento di chirurgia mininvasiva con l’ausilio delle più avanzate tecniche e tecnologie in campo chirurgico. Un’anziana signora con due neoplasie dell’apparato digerente sincrone, un carcinoma del colon e uno dello stomaco, è stata operata con successo in laparoscopia.

L’intervento è stato effettuato dal Prof. Giuseppe Sica del Dipartimento di Scienze Chirurgiche dell’Università Roma “Tor Vergata” diretto dal Prof. Giuseppe Tisone. Il Prof. Sica e la sua equipe hanno condotto l’intervento per via mini invasiva, grazie a telecamere ad alta definizione, tecnologia 3D e sistema avanzato di dissezione ad ultrasuoni. Sono stati asportati stomaco e colon e ricostruita la continuità alimentare, con riduzione del trauma chirurgico e radicalità oncologica grazie alla precisione offerta dall’alta definizione della laparoscopia di ultima generazione e alle moderne tecniche di taglio ad ultrasuoni che permettono precisione nella dissezione ed emostasi accurata.

Il Policlinico di Tor Vergata si pone all’avanguardia nella chirurgia laparoscopica anche grazie al “Laparoscopic Training Centre”, il laboratorio didattico che afferisce al Dipartimento di Scienze Chirurgiche dell’Università degli Studi di Roma ‘Tor Vergata’, ospitato dal dipartimento assistenziale integrato del PTV.
“Nel laboratorio – afferma il professor Sica – sono installate otto postazioni per il training laparoscopico e una piattaforma multimediale collegata con i più importanti centri di chirurgia mininvasiva del mondo quali Beaujon Hospital, Parigi; A.M.C., Amsterdam; Saint Mark Hospital, Londra; MD Anderson cancer centre, USA e diversi altri”.

Share Button