Print Friendly, PDF & Email

La Giunta regionale dell’Emilia Romagna ha designato Monica Calamai Commissario Straordinario dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara. Calamai mantiene l’attuale incarico di Direttore Generale dell’Ausl di Ferrara.

La decisione rappresenta un ulteriore passo avanti lungo il percorso di unificazione delle due aziende sanitarie, che Calamai è chiamata a coordinare alla guida di entrambe le strutture.

Per il presidente della Regione e per il sindaco di Ferrara con questa decisione si compie oggi un passo avanti verso il percorso di unificazione delle aziende sanitarie di Ferrara, un obiettivo importante a cui si è lavorato fin dall’inizio. L’obiettivo è quello di rafforzare la sanità estense, puntando sulla medicina di territorio, attraverso l’estensione dei servizi portati direttamente ai cittadini e nelle comunità locali, e il potenziamento costante delle attività specialistiche nei poli ospedalieri, lavorando ancora di più sulla prevenzione e l’appropriatezza delle prestazioni, in collaborazione con tutte le componenti professionali. Al recupero delle prestazioni sospese e all’attuazione del piano di rientro delle liste d’attesa, pur dovendo gestire una pandemia ancora in corso, si deve infatti accompagnare la costruzione di una nuova sanità territoriale e di prossimità.

Sempre nella seduta del 27 luglio, la Giunta ha designato Paola Bardasi, attuale Dg dell’Aosp di Ferrara, nuovo Direttore Generale dell’Ausl di Piacenza.

Bardasi lascia la direzione generale dell’Aosp di Ferrara e subentra a Giuliana Bensa, Commissario straordinario pro-tempore in scadenza al 31 luglio.

Calamai e Bardasi assumeranno i nuovi incarichi a partire dal prossimo 1^ agosto a seguito dell’atto di nomina del presidente della Regione

Share Button