Print Friendly, PDF & Email

Medtronic ha annunciato l’inizio dello studio DEFINE AFib, il primo studio di ricerca basato su app dell’azienda. Utilizzando i dati raccolti dalla famiglia LINQ di monitor cardiaci inseribili, lo studio mira a rispondere alle domande senza risposta sul carico della fibrillazione atriale e sul suo impatto sugli esiti dei pazienti, sulla qualità della vita e sull’utilizzo dell’assistenza sanitaria. I primi pazienti nello studio sono stati arruolati presso il Duke University Medical Center di Durham, da Jonathan Paul Piccini, direttore dell’elettrofisiologia cardiaca e professore associato di medicina presso la Duke University School of Medicine e presso la Florida Electrophysiology Associates ad Atlantis, in Florida, da Robert S. Fishel, fondatore dello studio e direttore di Elettrofisiologia presso il JFK Medical Center.

AFib sarà condotto in remoto attraverso la nuova Medtronic Discovery App in coordinamento con i siti statunitensi che complessivamente arruoleranno circa 5.000 pazienti. I partecipanti allo studio includeranno pazienti di età pari o superiore a 22 anni che hanno una storia di FA, un dispositivo iPhone e uno degli ICM della famiglia LINQ, tra gli altri criteri. Lo studio incorporerà sia i dati del dispositivo che i dati riferiti dai pazienti derivati ​​da indagini programmate sui pazienti e dall’HealthKit, insieme alle informazioni sulla cartella clinica elettronica sui farmaci e sulle precedenti procedure cardiache, per fornire approfondimenti completi e fruibili. Attraverso un approccio di apprendimento automatico, i dati di studio aggregati verranno sfruttati per consentire una migliore gestione della FA in futuro.

“Quando si tratta di gestire la fibrillazione atriale, non esiste un approccio ‘taglia unica’ e la speranza è che DEFINE AFib possa fornirci gli strumenti per aiutare a personalizzare la gestione della FA in base al profilo di salute e alla fisiologia individuale del paziente”, ha affermato il dott. Piccini, che è anche presidente del comitato direttivo DEFINE AFib. “DEFINE AFib sfrutterà la potenza della salute digitale per fare scoperte fondamentali su come gestire meglio la fibrillazione atriale in ciascuno dei nostri pazienti”.

Medtronic ha sviluppato l’app utilizzando il framework ResearchKit, dato l’impegno di Apple per la privacy e un’esperienza user-friendly. Il design dell’app ha sfruttato le informazioni provenienti da oltre 100 ore di interviste ai pazienti per semplificare e personalizzare l’arruolamento dei pazienti, la raccolta dei dati e i processi di comunicazione. L’ampia funzionalità dell’app consentirà ai ricercatori di condurre DEFINE AFib e futuri studi Medtronic di grandi dimensioni e integrati da remoto, con un minor onere di implementazione del sito. “Gli studi clinici tradizionali di persona sono di fondamentale importanza per approfondire la nostra comprensione di come gestire condizioni croniche come la fibrillazione atriale, ma possono porre molte richieste ai pazienti e ai medici coinvolti”, ha affermato Julie Brewer, presidente del settore Diagnostica e servizi cardiovascolari , che fa parte del portfolio cardiovascolare di Medtronic. “Un progetto di studio completamente basato su app, con sofisticate capacità di aggregazione dei dati e monitoraggio remoto utilizzando la famiglia di ICM LINQ, ci consente di condurre DEFINE AFib senza l’iscrizione o il follow-up del paziente di persona. Questo studio unico nel suo genere apre la strada a futuri studi basati su app presso Medtronic.” In collaborazione con i principali clinici, ricercatori e scienziati di tutto il mondo, Medtronic offre la più ampia gamma di tecnologie mediche innovative per il trattamento interventistico e chirurgico delle malattie cardiovascolari e delle aritmie cardiache. L’azienda si sforza di offrire prodotti e servizi della massima qualità che offrano valore clinico ed economico ai consumatori e agli operatori sanitari di tutto il mondo.

Share Button