Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Royal Philips ha annunciato che la sua soluzione di ecografia portatile Lumify with Reacts è ora disponibile in commercio in Giappone. Philips ha ricevuto l’autorizzazione dall’autorità sanitaria giapponese per introdurre la soluzione ad ultrasuoni per dispositivi portatili compatibili [1] nel terzo mercato sanitario mondiale dopo Stati Uniti e Cina. Lanciata in Giappone con un nuovo modello di abbonamento unico nel settore, la soluzione di tele-ultrasuoni di Philips mira a rendere disponibili ultrasuoni portatili di alta qualità quasi ovunque nel Paese.
Il calo del tasso di natalità e l’invecchiamento della popolazione del Giappone rendono la necessità di attrezzature diagnostiche mediche in grado di adattarsi a questi dati demografici in evoluzione più rilevanti che mai. La portabilità di Lumify offre una potente soluzione diagnostica portatile per gli operatori sanitari dell’ospedale, consentendo loro di utilizzare l’imaging ad ultrasuoni per la diagnosi al letto e di monitorare le condizioni mediche. Inoltre, Lumify può essere facilmente portato nelle impostazioni della comunità nel punto di cura, contribuendo a ridurre la necessità per le persone anziane di recarsi negli ospedali nelle città più grandi del Giappone.

“Portando approfondimenti diagnostici al punto di cura, Lumify è un ottimo esempio di come Philips sta supportando i fornitori a realizzare l’ambizione del” quadruplo obiettivo “in ambito sanitario: migliori risultati sanitari, un’esperienza migliorata per pazienti e personale, e un costi di assistenza più bassi”, ha affermato Matthijs Groot Wassink, General Manager for Access e Obstetric Ultrasound di Philips. “Il suo trasduttore si collega a un dispositivo intelligente come un tablet, rendendolo una soluzione compatta e altamente durevole. Inoltre, utilizzando Philips “Lumify con funzionalità Reacts, le immagini ecografiche in tempo reale possono essere condivise tra il personale medico coinvolto nella collaborazione durante le procedure di imaging.”

Lumify è una soluzione altamente versatile destinata principalmente all’uso in luoghi in cui è richiesto un accesso rapido e semplice all’imaging diagnostico a ultrasuoni. La sua portabilità e robustezza lo rendono adatto per l’uso nei punti di cura sia negli ospedali che in luoghi come ambulanze, studi medici e case dei pazienti durante le visite del medico di famiglia. Viene anche utilizzato nei programmi di assistenza sanitaria a distanza della comunità, come i progetti per la cura della madre e del bambino che sono stati lanciati da Philips e dalla Fondazione Philips in Africa. Oltre a consentire ai clinici di collaborare in remoto condividendo immagini ad ultrasuoni in tempo reale, le capacità di tele-ultrasuono di Lumify (Lumify con Reacts) possono essere utilizzate anche in programmi di formazione remota per studenti di medicina e operatori sanitari.

Philips è leader nelle soluzioni a ultrasuoni con una vasta base installata globale e una solida esperienza di innovazioni del settore in aree quali l’imaging 3D del cuore, gli strumenti di quantificazione basati sull’intelligenza artificiale e le soluzioni ad ultrasuoni portatili ultra-mobili. Il suo portafoglio di ultrasuoni supporta l’erogazione efficace ed efficiente di cure attraverso una vasta gamma di specialità cliniche tra cui radiologia, cardiologia, point-of-care e ostetricia / ginecologia.

In particolare, le soluzioni ad ultrasuoni portatili e portatili sono diventate strumenti preziosi per i medici che trattano pazienti COVID-19 grazie alle loro capacità di imaging, portabilità e facilità di disinfezione. Le soluzioni a ultrasuoni Philips sono state approvate in vari mercati per la gestione delle complicanze cardiache e polmonari correlate a COVID-19, tra cui Australia, Brasile, Canada, UE, Nuova Zelanda e Stati Uniti.

Philips dispone di un portafoglio completo di servizi e soluzioni che possono aiutare a supportare la fornitura di cure di alta qualità ai pazienti COVID-19. Include approcci sicuri, connessi e intelligenti per la diagnosi, il trattamento e il monitoraggio predittivo in ospedale, oltre a screening, monitoraggio remoto dei pazienti e assistenza a domicilio. Con l’assistenza sanitaria sotto pressione più che mai, la telemedicina di Philips e l’analisi dei dati abilitata per l’IA possono aiutare a supportare i flussi di lavoro, facilitare la collaborazione remota e ottimizzare le risorse. Le soluzioni Philips COVID-19 sono progettate per una rapida implementazione e scalabilità. Per ulteriori informazioni su come Philips si rivolge a COVID-19 a livello globale, visitare l’hub centralizzato Philips COVID-19.

Philips ha anche annunciato che Lumify ha ricevuto il premio IEEE Spectrum Technology 2020 al servizio del servizio della società come la tecnologia che ha il più grande potenziale per offrire il massimo beneficio complessivo all’umanità.

Share Button