Print Friendly, PDF & Email

Gli esperti avvertono di una grave ondata di influenza. Questo aumenta il rischio di infezione, i virus dell’influenza possono essere trasmessi più facilmente. Poiché i sintomi dell’influenza e del Corona sono simili è importante una diagnosi accurata. Un test rapido combinato può determinare rapidamente se qualcuno è malato di corona o di influenza, o di entrambi. Con il test combinato antigene/influenza NADAL COVID-19 della società di tecnologia medica Nal von Minden di Moers, è necessaria una sola raccolta di campioni per rilevare entrambe le malattie infettive o per distinguerle. Il risultato è disponibile dopo soli 15 minuti.

“Con sintomi come febbre, tosse e mal di gola, molte persone sono ora insicure e si chiedono: ho l’influenza o il Corona?”, dice Thomas Zander, amministratore delegato di Nal von Minden GmbH. Un test rapido combinato può fare rapidamente chiarezza. Il risultato del test combinato antigene/influenza NADAL COVID-19 dopo 15 minuti è già disponibile. Zander: “Il test mostra se si è infettati dal Corona o dall’influenza poiché i sintomi potrebbero anche nascondere un normale raffreddore”.

Thomas Zander è fermamente convinto che con l’inizio della stagione fredda, il numero di persone che si ammaleranno di influenza aumenterà bruscamente: “Lo scorso inverno, abbiamo avuto relativamente pochi casi di influenza grazie alle severe misure per il Corona come indossare mascherine, mantenere le distanze e lavorare da casa. Ora che le misure per il Corona sono state allentate in molti luoghi, possiamo aspettarci una pesante ondata di influenza”.

Ciò che è stato quasi dimenticato nel quadro della pandemia di Corona è che anche l’influenza non è innocua. Al contrario: “L’influenza può portare a gravi complicazioni come bronchite e polmonite, soprattutto nei bambini, negli anziani e nei pazienti con malattie respiratorie croniche”, dice Zander. Per lo più, tuttavia, si verifica una lieve infezione virale, che viene trasmessa attraverso le secrezioni respiratorie quando si tossisce e si starnutisce.

Il test combinato antigene/influenza NADAL COVID-19 può essere eseguito direttamente sul posto. Non è necessario un laboratorio. Per il test deve essere prelevato solo un tampone dalla bocca o dalla rinofaringe. “Sebbene solo i medici professionisti siano autorizzati a eseguire il test, è estremamente facile e veloce da eseguire dice Zander. ” Il risultato è facile da leggere proprio come un test di gravidanza”.

La diagnosi rapida ha molti vantaggi sia per il paziente che per la società nel suo insieme, sottolinea Zander: “I farmaci antivirali dell’influenza funzionano meglio se vengono somministrati entro 48 ore dopo lo sviluppo della malattia -. In questo modo, la terapia antivirale di successo può essere somministrata in tempo e si possono prevenire gravi decorsi della malattia. Questo non solo migliora l’assistenza sanitaria per i pazienti, ma riduce anche i costi sanitari”. Una diagnosi rapida aiuta anche a contenere ulteriormente la pandemia di Corona e a tenere a bada un’ondata di influenza. “Isolare un paziente con il Corona o l’influenza può essere fatto molto più rapidamente con l’aiuto di un test rapido. Questo protegge altre persone”.

L’affidabilità dei test rapidi combinati è del 99%, dice Thomas Zander e aggiunge: “È vero che il Gold standard per diagnosticare l’influenza è un’analisi di laboratorio, che ha una sensibilità e specificità di quasi il 100%. Ma gli svantaggi del metodo di laboratorio sono: Non permettere una diagnosi immediata, richiedere personale qualificato e costose attrezzature di laboratorio”.

Il test rapido combinato è destinato principalmente agli studi medici e agli ospedali che vogliono testare rapidamente i loro pazienti. “Il test rapido combinato sarebbe utile anche nelle case di riposo e nelle case di cura per fare chiarezza rapidamente e, se necessario, per prevenire un’ulteriore diffusione dei virus dell’influenza o del Corona”, dice Thomas Zander.

Il test combinato antigene/influenza NADAL COVID-19 rileva direttamente i componenti virali specifici: vale a dire, i cosiddetti antigeni nucleoproteici. Queste proteine rivestono il materiale genetico costituito da acido ribonucleico dei virus covid-19 e dei virus influenzali tipo A e tipo B. Per confronto: nei test PCR utilizzati in laboratorio, viene rilevato l’RNA virale.

Share Button