Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Imcyse ha annunciato di aver stipulato una collaborazione di ricerca e un accordo di licenza con Pfizer per il programma di artrite reumatoide di Imcyse basato sulla tecnologia ImotopeTM dell’azienda. A seguito del completamento con successo di una collaborazione di ricerca iniziata nel 2017, le società hanno stipulato tale accordo di licenza per sviluppare Imotopes per trattare potenzialmente l’AR. Nel periodo iniziale, le aziende collaboreranno per sviluppare lead candidate esistenti e ottimizzare ulteriormente le potenziali molecole. Successivamente, Pfizer guiderà lo sviluppo clinico e le attività di commercializzazione del programma. Secondo i termini dell’accordo, Imcyse riceverà un pagamento anticipato e Pfizer acquisterà una partecipazione azionaria in Imcyse da eseguire in un prossimo round di finanziamento. Inoltre, Imcyse può ricevere fino a 180 milioni di dollari in traguardi oltre ai pagamenti di royalty a più livelli. Inoltre, Mike Vincent, Vicepresidente senior e Direttore scientifico dell’unità di ricerca sull’infiammazione e l’immunologia presso Pfizer entrerà a far parte del Comitato consultivo scientifico di Imcyse. L’avvio del programma RA è stato in parte finanziato da una sovvenzione della Wallonia Research SPW, che in diversi anni e sovvenzioni supplementari ha sostenuto Imcyse, consentendo alla Società e ai suoi programmi di svilupparsi fino a questo punto di partnership industriale.
Denis Bedoret, CEO di Imcyse, ha commentato: “Questo accordo di licenza costituisce un grande sostegno e un segno di fiducia nella nostra piattaforma tecnologica Imotope da parte di una delle principali aziende farmaceutiche del mondo. Siamo entusiasti di espandere la nostra collaborazione di successo per sviluppare Imotopes per RA, una malattia autoimmune prevalente. Il nostro obiettivo finale è sviluppare trattamenti curativi per le malattie autoimmuni a beneficio dei pazienti di tutto il mondo. Per malattie come l’AR, questo può essere ottenuto al meglio con l’aiuto di partner come Pfizer”. La piattaforma Imcyse ImotopeTM rappresenta un approccio di nuova generazione e potenzialmente curativo alle malattie autoimmuni gravi. Gli Imotopes inducono le cellule T citolitiche, che eliminano in modo specifico il percorso della malattia aberrante lasciando inalterato il resto del sistema immunitario. Il programma principale dell’azienda sta entrando nella fase 2 nel diabete di tipo 1 e il suo candidato per la sclerosi multipla dovrebbe iniziare gli studi clinici entro il 2022. Mike Vincent, CSO, Pfizer Inflammation & Immunology, ha inoltre commentato: “Sono molto lieto di entrare a far parte dello Scientific Advisory Board di Imcyse e che Pfizer si unisca allo sviluppo della tecnologia Imotope nel campo dell’AR. Pfizer si impegna a soddisfare le esigenze dei pazienti in reumatologia e la piattaforma tecnologica Imcyse offre un approccio scientifico unico che non vediamo l’ora di esplorare ulteriormente”.

Share Button