Print Friendly, PDF & Email

Arsbiomedica è una clinica privata polispecialistica facente parte del Gruppo Guarnieri, punto di riferimento per efficienza e affidabilità nel campo dell’assistenza sanitaria privata romana. Grazie ad équipe di eccellenza e alle sue apparecchiature all’avanguardia per la diagnostica e la terapia, Arsbiomedica è in grado di rispondere a tutte le esigenze che precedono e accompagnano il percorso di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione, mettendo il paziente al centro.
La trasformazione digitale è una priorità per Arsbiomedica e gioca un ruolo fondamentale in numerosi ambiti, rendendo più efficace l’erogazione dei servizi, anche grazie ad una migliore gestione e integrazione dei dati e delle informazioni.
Nel contesto descritto, il Data Center rappresenta il centro della strategia digitale di Arsbiomedica.
Giovanni Pica, IT Manager della clinica, spiega: “Il Gruppo dispone di quattro Data Center, uno per ogni struttura sul territorio. Questi Data Center ospitano tutte le applicazioni alla base delle nostre attività e sono quindi infrastrutture per noi assolutamente core. In passato acquistavamo l’hardware e il software sulla base delle esigenze del momento, senza che vi fosse una progettazione strutturata nel lungo periodo. Qualche anno fa abbiamo deciso di cambiare approccio e di innovare i Data Center in un’ottica non solo di maggiori performance, ma anche di scalabilità mantenendo dunque una visione proiettata verso il futuro”.
In particolare, le nuove infrastrutture dovevano rispondere a questi requisiti: virtualizzazione, standardizzazione e consolidamento delle risorse; scalabilità con la possibilità di espandere i sistemi con ulteriori server e SAN; automazione e gestione centralizzata.
Giovanni Pica continua: “Abbiamo coinvolto diversi fornitori chiedendo loro di effettuare un assessment dettagliato della situazione di partenza, delle nostre esigenze e dei nostri obiettivi e di proporci una soluzione chiavi in mano. In Ricoh abbiamo trovato il partner strategico in grado di supportarci in tutte le fasi di questo percorso di innovazione: dalla consulenza alla system integration, dalla migrazione dei dati alla gestione di tutti i servizi di supporto e di aggiornamento. Siamo partiti da due dei nostri quattro Data Center per poi completare il quadro con i restanti”.
Grazie a Ricoh e al passaggio ad architetture moderne basate su tecnologie Dell, Arsbiomedica ha ottenuto benefici in termini di: miglioramento delle performance; flessibilità ed evoluzione “on demand” delle tecnologie; sicurezza delle informazioni; governance ottimale dell’infrastruttura.
“Ricoh – conclude Giovanni Pica – ci ha consentito di accelerare l’innovazione e di abilitare nuovi modelli IT più agili e orientati ai servizi. Le tecnologie di ultima generazione riescono a soddisfare rapidamente le nuove esigenze lasciando aperta la strada a possibilità sempre nuove”.

Share Button