Print Friendly, PDF & Email

Si terrà dal 26 al 29 ottobre 2022, presso il prestigioso Palazzo dei Congressi di Firenze, il XXVIII Congresso Nazionale della Società Italiana di Neonatologia, presieduto, per il primo anno, dal dott. Luigi Orfeo.

La location accoglierà, finalmente in presenza, tantissimi illustri partecipanti tra neonatologi, pediatri, infermieri e specializzandi. Il Congresso Nazionale è, infatti, da sempre una grande opportunità di formazione per tutti i soci, ma anche un’occasione di incontro e di socialità per tutti i neonatologi italiani. Insieme contribuiranno, con i loro interventi, alla diffusione delle conoscenze delle Scienze Neonatologiche e Perinatali, alla traslazione di queste ultime nella pratica clinica e alla condivisione con tutte le discipline che concorrono all’assistenza del neonato, sempre con l’obiettivo del miglior benessere possibile per il neonato e la sua famiglia.

Il leit motiv che orienterà tutta la sessione plenaria del Congresso, sarà incentrato su tre temi che ci hanno, purtroppo, accompagnato durante questi ultimi anni e che continuano ad essere i protagonisti della nostra quotidianità: Nascere e vivere sotto le bombe, a cura del giornalista Rai e inviato di guerra Franco Di Mare; Nascere e vivere nei Paesi a basse risorse, con don Dante Carraro Direttore del CUAMM Medici con l’Africa e infine Nascere e vivere ai tempi della pandemia con il prof. Walter Ricciardi, Consigliere del Ministro della Sanità.

Il programma, come di consueto, si presenta ricco ed articolato, con una particolare attenzione ai giovani neonatologi. A loro sarà dedicata l’apertura del Congresso, giovedì 27 ottobre, con la sessione plenaria Saranno Famosi. Sempre a favore dei colleghi più giovani sono state ripristinate le sessioni poster, in formato elettronico, discusse alla presenza di alcuni dei massimi esperti della neonatologia italiana.

Alle ore 12.00 del giorno 27 ottobre si svolgerà la Cerimonia inaugurale, alla quale sono attesi ilSindaco di Firenze Dario Nardella, il Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, il Cardinale dell’Arcidiocesi di Firenze Mons. Giuseppe Betori, il Rettore dell’Università di Firenze Alessandra Petrucci, nonché i Presidenti delle principali Società Scientifiche collegate alla SIN e si concluderà con la lettura magistrale della prof.ssa Petra Huppi, introdotta dal Past President SIN prof. Fabio Mosca.

Strumenti per migliorare la pratica clinica, con l’intervento del prof. Jeffrey Horbar, dal titolo “Processi di miglioramento della qualità. Il ruolo del Vermont Oxford Network”; Neurologia e Follow up, tra i principali argomenti che verranno trattati. Si parlerà anche di Cure Palliative, con la sessione “Le parole chiave delle cure palliative”, che vedrà l’approfondimento di una tematica molto delicata e di estrema importanza nelle cure dei pazienti più fragili e di Qualità delle cure, Bioetica e Gestione del Lattante Critico, argomento attualissimo anche in ragione della recente epidemia da VRS. Tra i grandi temi che saranno affrontati nei 4 giorni, le Pratiche facilitanti l’Allattamento, anche in vista della Settimana Mondiale per l’Allattamento Materno, Sicurezza delle cure neonatali, Infettivologia, Diagnostica point of care, Cardiologia neonatale, Pneumologia, Nutrizione e auxologia. Un programma scientifico ricco, pensato per riscuotere l’interesse e l’attenzione di tutti i soci.

Anche quest’anno sarà riservato ampio spazio alle attività dei Gruppi di Studio e delle Commissioni, con l’organizzazione dei Corsi Precongressuali che si svolgeranno il 26 ottobre, fondamentali per puntualizzare e standardizzare procedure assistenziali, diagnostiche e terapeutiche, focalizzandosi sugli aspetti più operativi. Saranno 12 e affronteranno quasi tutti gli aspetti principali della disciplina neonatologica, con parti teoriche alternate a sessioni pratiche. A questi si aggiungeranno tre Corsi Precongressuali della Società Italiana di Neonatologia Infermieristica.

Parallelamente al Congresso SIN, infatti, si svolgerà, come ormai è consuetudine, il IV Congresso della SIN INF, appuntamento che sta diventando sempre più seguito ed apprezzato e che quest’anno sarà anche l’occasione per eleggere il nuovo Consiglio Direttivo della SIN INF per il triennio 2022-25.

Share Button