Print Friendly, PDF & Email

Medtronic ha annunciato le ultime aggiunte al suo ecosistema di chirurgia vertebrale mininvasiva, rendendola l’unica azienda a combinare impianti spinali, prodotti biologici, navigazione, robotica e dati basati sull’intelligenza artificiale per chirurghi e pazienti. Le nuove aggiunte al portafoglio Medtronic MIS+ includono: Catalyft PL e PL40, le prime versioni del nuovo sistema intersomatico espandibile Catalyft. Catalyft PL e PL40 presentano un design unico per l’innesto del bordo anteriore, una punta smussata per un facile inserimento, una perfetta integrazione con la navigazione StealthStation, innesto osseo semplificato ed espansione attiva con l’angolazione e il sollevamento precisi di cui hanno bisogno i chirurghi per operazioni minimamente invasive, soluzioni specifiche per il paziente per raggiungere gli obiettivi di allineamento sagittale. Il sistema di accesso Space-D, che consente la distrazione, la retrazione e la compressione basate su viti peduncolari, compatibile con il sistema di viti MIS leader di Medtronic, CD Horizon Solera Voyager, che consente un accesso più semplice e completo per i chirurghi, rendendo procedure più efficienti e riproducibili. Il sistema di rilascio dell’innesto Accelerate con Grafton DBF consente un’erogazione più controllata ed efficiente del materiale dell’innesto nello spazio discale o in altre posizioni. Accelerate consente il posizionamento di un maggior numero di innesti ossei per facilitare la fusione ed è nove volte più veloce rispetto ai metodi tradizionali di rilascio dell’innesto. L’innesto osseo è anche più controllato e più facile da visualizzare per i chirurghi.

“In Medtronic, continuiamo ad alzare l’asticella nella chirurgia vertebrale mininvasiva attraverso il nostro impegno a guidare l’innovazione e ad espandere le nostre capacità MIS”, ha affermato Carlton Weatherby, vicepresidente e direttore generale di Spine & Biologics all’interno del business Cranial & Spinal Technologies, che fa parte del portafoglio di neuroscienze presso Medtronic. “La nostra perfetta integrazione di impianti, strumentazione e tecnologie abilitanti in un unico ecosistema sta aiutando i chirurghi a rimuovere la variabilità nella procedura chirurgica, semplificare e personalizzare l’assistenza e consentire migliori risultati per i pazienti”. Cura avanzata con MIS+ TLIF Ogni anno negli Stati Uniti vengono eseguite più di 450.000 procedure di fusione spinale per ridurre il dolore, migliorare la stabilità o correggere le deformità della colonna vertebrale. Circa 200.000 sono procedure di fusione inferiore o lombare, che trattano condizioni come la malattia degenerativa del disco, l’ernia del disco, le vertebre fratturate, la stenosi spinale e altre condizioni. Una delle procedure di fusione spinale più comuni è la fusione intersomatica lombare transforaminale. Durante una procedura TLIF, un disco viene rimosso dalla colonna lombare e due vertebre vengono unite utilizzando viti o aste. Un distanziatore per fusione intersomatica viene inserito nello spazio e un innesto osseo o un sostituto osseo viene inserito nello spazio. Quando l’osso guarisce, fonde insieme le vertebre per formare un osso. Le nuove aggiunte al portafoglio MIS+ di Medtronic creano la soluzione MIS+ TLIF più completa disponibile per i chirurghi. Una soluzione procedurale completa consente ai chirurghi di fornire i vantaggi della cura della colonna vertebrale minimamente invasiva, inclusi tassi di infezione e complicanze inferiori, meno perdite di sangue, incisioni più piccole, degenze ospedaliere ridotte, e meno dolore, a più pazienti. Rispetto alla TLIF aperta, MIS+TLIF richiede un’incisione più piccola e una minore interruzione di muscoli e tessuti, il che può significare un tempo di recupero più rapido dopo l’operazione. Insieme, queste tecnologie migliorano il valore clinico ed economico riducendo il tempo in sala operatoria con un procedura completamente snella. “L’ecosistema completo di tecnologie MIS di Medtronic sta sviluppando un nuovo standard per TLIF e altre procedure della colonna vertebrale”, ha affermato Christopher Holland, di Carolina Neurosurgery e Spine Associates. “Mentre le procedure minimamente invasive possono presentare una curva di apprendimento per i chirurghi, il portafoglio di Medtronic rende queste operazioni efficienti e riproducibili, utilizzando gli strumenti come in una procedura aperta, con i vantaggi aggiuntivi di intelligenza artificiale, navigazione e robotica. L’ecosistema MIS nel complesso aiuta a rendere queste procedure più sicure , e i miei pazienti possono riprendersi più velocemente e tornare a casa prima, con una migliore esperienza di cura complessiva e risultati migliori”.

Share Button