Print Friendly, PDF & Email

timthumb E’ atteso per la fine del prossimo anno l’arrivo in Italia di Scout, un nuovo dispositivo medico, prodotto da Scanadu, in grado di comunicare con smartphone e tablet al fine di segnalare malanni e problemi di salute più comuni.
Scout, dalle dimensioni di un piccolo pacchetto di sigarette, contiene al suo interno una serie di sensori che, appoggiati alla tempia del soggetto, è in grado di rilevare, e monitorare nel tempo, una lunga serie di variabili corporee e cliniche, come temperatura basale, battito cardiaco, ossigenazione del sangue e attività elettrica; una volta rilevate, il dispositivo lo comunica a smartphone e tablet in modalità wireless, per poi poter essere inviate all’attenzione del medico o di un centro diagnostico. A Scout, inoltre, sarà possibile abbinare altri due dispositivi, ScanaFlo e ScanaFlu, che potranno completare la diagnosi, grazie all’esame delle urine e del liquido salivare.

Nessun articolo correlato
Share Button