Print Friendly, PDF & Email

Dal primo febbraio il dottor Damiano Papadia è il nuovo responsabile facente funzioni della struttura semplice dipartimentale Ortopedia e traumatologia presso l’Ospedale San Lorenzo di Borgo Valsugana. Nel pomeriggio di ieri l’assessore provinciale alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana lo ha incontrato insieme al direttore generale dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, Antonio Ferro, al sindaco di Borgo e presidente della Comunità di Valsugana e Tesino, Enrico Galvan, e al direttore sanitario del San Lorenzo, dottor Enrico Lenzi.

“Un incontro per augurare un buon lavoro al dottor Papadia ma anche per presentare ufficialmente ai rappresentanti della comunità locale il professionista che è stato scelto per guidare il reparto di ortopedia e traumatologia qui a Borgo Valsugana – ha spiegato l’assessore Segnana -. Siamo certi di aver individuato un profilo che, per curriculum ed esperienza, saprà essere un valore aggiunto per il reparto e l’intero ospedale, garantendo un presidio di altissimo livello al territorio”.

Il professionista arriva a Borgo Valsugana dopo aver ricoperto il ruolo di dirigente medico presso l’U.O. Ortopedia e traumatologia di Trento. “Sono particolarmente onorato ed entusiasta di questo nuovo incarico – le sue parole -. Spero di essere all’altezza e di ripagare la fiducia riposta nella mia persona, ma soprattutto di offrire un buon servizio ai pazienti e alla comunità. Ho trovato sin da subito grandissima disponibilità ed ho voglia di far bene il mio lavoro insieme all’intero reparto”.

“Volevamo una figura che avesse caratteristiche e capacità di alto livello, esperienza ed autonomia, per assicurare ai circa ottantamila abitanti della zona un presidio di qualità, in grado di gestire il 90% delle procedure traumatologiche che potrebbero verificarsi sul territorio, evitando di dirottarle su Trento – ha spiegato il dirigente generale dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Antonio Ferro nel motivare la scelta di Papadia -. In tal senso il San Lorenzo è strategico e deve poter operare in un’ottica di ospedale policentrico, in coordinamento con il dipartimento ortopedico traumatologico diretto dal dottor Fabrizio Cortese”.

Soddisfazione espressa anche dal sindaco di Borgo Valsugana, nonché presidente della Comunità Valsugana e Tesino, Enrico Galvan. “Non posso che accogliere con piacere la nomina del dottor Papadia, a cui va il mio personale benvenuto unitamente a quello di tutti i primi cittadini che rappresento – le sue parole – Una figura di grande competenza, che garantirà certamente un’elevata qualità delle prestazioni per un reparto da sempre molto importante per il nostro ospedale, e che si spera possa diventare sempre più attrattivo anche nei confronti di giovani medici”.