Print Friendly, PDF & Email

Vertex Pharmaceuticals ha riportato i risultati finanziari consolidati per il secondo trimestre conclusosi il 30 giugno 2021 e ha aumentato la previsione per l’intero anno 2021 per i ricavi dei prodotti da 7,2 a 7,4 miliardi di dollari. “Nel secondo trimestre del 2021, abbiamo assistito a una crescita continua e significativa e a una forte performance aziendale nel nostro franchising di fibrosi cistica. Ora abbiamo ottenuto accordi di rimborso per la tripla combinazione in più di 15 paesi al di fuori degli Stati Uniti e abbiamo iniziato l’espansione in gruppi di età più giovani con l’approvazione degli Stati Uniti nei pazienti di età compresa tra 6 e 11 anni il mese scorso. Con questi progressi, siamo pronti a raggiungere più pazienti nel 2021 rispetto a quanto precedentemente previsto e stiamo quindi aumentando la nostra guida alle entrate per il 2021. Guardando al futuro, continuiamo a vedere una crescita significativa in futuro CF, con oltre 30.000 pazienti CF che possono beneficiare della tripla combinazione ma che non sono ancora trattati”, ha affermato Reshma Kewalramani, amministratore delegato e presidente di Vertex. “Abbiamo anche compiuto importanti progressi con i nostri programmi di pipeline nella prima metà di quest’anno. I nostri programmi di pipeline stanno avanzando rapidamente, con cinque programmi in studi clinici di fase intermedia o avanzata. Continuiamo a vedere risultati clinici impressionanti con CTX001, il nostro più programma avanzato al di fuori della FC, in cui abbiamo ora somministrato più di 45 pazienti. I nostri sforzi pre-commerciali per questo programma sono in corso, mentre ci prepariamo a servire i pazienti con anemia falciforme e beta talassemia e affrontare la significativa opportunità di mercato. in avanti a più traguardi di ricerca e sviluppo e letture dei dati nei prossimi 6-9 mesi”, ha affermato il dott. Kewalramani.

I ricavi dei prodotti sono aumentati del 18% rispetto al secondo trimestre del 2020, principalmente trainati dall’adozione di KAFTRIO in Europa e dalla continua forte performance di TRIKAFTA negli Stati Uniti I ricavi netti dei prodotti nel secondo trimestre del 2021 sono aumentati del 4% a 1,26 miliardi di dollari negli Stati Uniti e è aumentato del 71% a 536 milioni di dollari al di fuori degli Stati Uniti, rispetto al secondo trimestre del 2020. L’utile netto GAAP è diminuito rispetto al secondo trimestre del 2020, principalmente a causa di un pagamento di 900 milioni di dollari in relazione alla modifica della collaborazione di Vertex con CRISPR Therapeutics che è stata registrata come spesa di ricerca e sviluppo GAAP nel secondo trimestre del 2021. L’utile netto non GAAP è aumentato rispetto al secondo trimestre del 2020, in gran parte guidato dalla forte crescita dei ricavi dei prodotti. La liquidità, le disponibilità liquide e i titoli negoziabili sono stati pari a 6,71 miliardi di dollari, con un aumento di $ 49 milioni rispetto ai 6,66 miliardi di dollari al 31 dicembre 2020, principalmente guidato dal forte flusso di cassa operativo derivante dalla crescita dei ricavi e dalla redditività di Vertex e compensato dal pagamento di 900 milioni di dollari a CRISPR e riacquisti delle nostre azioni ordinarie autorizzati nell’ambito del nostro programma di riacquisto di azioni 2020.

Le spese combinate di R&S e SG&A GAAP sono aumentate rispetto al secondo trimestre del 2020, principalmente a causa del pagamento di 900 milioni di dollari a CRISPR nel secondo trimestre del 2021. Le spese combinate di R&S e SG&A non GAAP sono aumentate rispetto al secondo trimestre del 2020, principalmente a causa dell’espansione della pipeline di Vertex nella FC e in altre aree patologiche e degli investimenti incrementali per supportare il lancio globale dei farmaci di Vertex. Le imposte sul reddito GAAP hanno riflesso un maggiore beneficio rispetto al secondo trimestre del 2020, principalmente a causa dell’impatto sull’imposta sul reddito del pagamento di 900 milioni di dollari a CRISPR parzialmente compensato da una diminuzione dei benefici fiscali discreti. Le imposte sul reddito non-GAAP sono aumentate rispetto al secondo trimestre del 2020 principalmente a causa dell’aumento del reddito operativo di Vertex.

Vertex ha aumentato la sua guida ai ricavi dei prodotti per l’intero anno 2021 sulla base delle solide prestazioni da inizio anno e dell’impatto previsto dei recenti accordi di rimborso.

Share Button