Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

La Commissione europea ha proposto agli Stati membri dell’UE l’acquisto di 200 milioni di dosi aggiuntive del vaccino anti COVID-19 prodotto da BioNTech e Pfizer, con opzione di acquisto per altri 100 milioni di dosi.

L’UE potrebbe così acquistare fino a 600 milioni di dosi di questo vaccino, già utilizzato in tutta l’UE.

Le dosi aggiuntive saranno consegnate a partire dal secondo trimestre del 2021. 

L’UE ha acquisito un ampio portafoglio di vaccini sviluppati con tecnologie diverse, garantendosi fino a 2,3 miliardi di dosi dei potenziali vaccini più promettenti per l’Europa e i paesi vicini.

Il 6 gennaio 2021 è stato autorizzato un secondo vaccino, prodotto da Moderna, che si aggiunge a quello di BioNTech-Pfizer, e altri dovrebbero essere approvati a breve.

Questo portafoglio di vaccini consentirà all’UE non solo di soddisfare il fabbisogno di tutta la sua popolazione, ma anche di fornire vaccini ai paesi vicini.

Share Button