Print Friendly, PDF & Email

Lifebrain investe in Italia nella sperimentazione del test salivare molecolare per il rilevamento del virus SARS-COV-2.

Recenti studi ed evidenze scientifiche hanno dimostrato che il Covid-19 utilizza le vie aeree come modalità di ingresso nel nostro organismo, con presenza del virus nella saliva già in una fase precoce dell’infezione.

Ciò ha portato allo sviluppo dei test salivari molecolari, che possono essere utilizzati in modo semplice, non invasivo e, soprattutto, su larga scala, ma sempre per fasce di popolazione ben definite.

Come sottolineato anche dalle recenti linee guida WHO – World Health Organization – il test salivare molecolare può essere utilizzato come screening precoce per i cosiddetti “soggetti fragili”, come – ad esempio – bambini e anziani.

“Il test salivare molecolare permette uno screening non solo attendibile ma immediato e applicabile ad una vasta fascia di popolazione”, afferma Graziella Calugi, Responsabile Scientifico Gruppo Lifebrain. “L’indubbio vantaggio di questo test rispetto agli altri, è la rapidità di esecuzione che, unita alla frequenza con cui può essere effettuato, permette di tenere sotto controllo specifiche fasce di popolazione consentendo la ripresa in sicurezza di alcune importanti attività, come, ad esempio, la scuola”.

Lifebrain ha già avviato un importante screening con test molecolare salivare in Austria, inparticolare nel Comune di Vienna. Nella capitale austriaca è stato infatti attivato un monitoraggio della popolazione tramite kit di auto prelievo da effettuarsi con risciacquo buccale. Il campione viene poi analizzato nel Laboratorio Lifebrain di Vienna. Il monitoraggio prevede uno screening settimanale: si stima che verranno analizzati oltre 200mila test al giorno.

“In Italia”, aggiunge la dott.ssa Calugi, “stiamo avviando una sperimentazione a Bolzano che prevede uno screening con test salivare molecolare utilizzando lo stesso kit adottato in Austria, con test in modalità di auto prelievo e ricezione del referto direttamente online. In caso di positività, il soggetto viene sottoposto a conferma con test molecolare secondo le normative vigenti”.

Share Button