Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Takeda Pharmaceutical ha annunciato i risultati finanziari del primo trimestre dell’anno fiscale 2020. In base alle prestazioni del primo trimestre, l’azienda conferma l’esecutivo e aumenta il profitto operativo e il profitto netto dichiarati per l’anno intero. L’azienda ha annunciato aggiornamenti recenti alla ricerca e allo sviluppo e ha evidenziato lo slancio in questo ambito con sette potenziali richieste di nuovi farmaci pianificate per i prossimi dodici mesi.

La crescita del fatturato è stata dello 0,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
Le cinque principali aree di business di Takeda, che rappresentano l’83% delle entrate, hanno generato una crescita delle entrate sottostanti del 6%, e i suoi 14 marchi globali, con un fatturato dichiarato di 308,0 miliardi di yen in totale, hanno registrato una crescita delle entrate del 20%.
Le entrate dichiarate sono state pari a 801,9 miliardi di yen, con l’impatto della valuta estera e delle cessioni che hanno comportato un calo su base annua del 5,6%.
L’utile operativo principale è stato di 280,9 miliardi di yen, con un margine di profitto operativo principale al 35%.
L’utile operativo dichiarato è aumentato in modo significativo, con un aumento del 270% a 167,3 miliardi di yen, guidato da una riduzione della contabilità degli acquisti e delle spese relative all’integrazione; l’utile netto riferito è aumentato a 82,5 miliardi di yen da 7 miliardi di yen di un anno prima.
Il flusso di cassa operativo segnalato è aumentato del 21% a 145,9 miliardi di yen; il flusso di cassa libero di 146,3 miliardi di yen rappresenta un aumento del 64% rispetto all’anno precedente.
La solida generazione di cassa ha consentito un’ulteriore riduzione dell’indebitamento a 3,7 volte l’indebitamento netto / EBITDA rettificato, dimostrando forti progressi rispetto a 4,7 volte a fine marzo 2019.
Takeda ha aumentato le sue previsioni sull’esercizio 2020 registrato a 395 miliardi di yen da 355 miliardi di yen, da un utile netto a 92 miliardi di yen da 92 miliardi di yen da 60 miliardi di yen e da un utile netto di 59 yen da 59 yen di yen, per riflettere un guadagno netto di una volta voci riconosciute nel primo trimestre.

Costa Saroukos, Chief Financial Officer di Takeda, ha commentato: “Takeda ha prodotto solidi risultati nel primo trimestre anche durante un periodo di grandi sfide per i nostri dipendenti, per i pazienti e per le comunità che serviamo in tutto il mondo. Le prestazioni dei nostri marchi globali e delle aree di business chiave dimostrano la qualità del nostro portafoglio di prodotti e la domanda resiliente di medicinali destinati a patologie croniche gravi o potenzialmente letali. Tra i punti salienti del primo trimestre, ENTYVIO ha prodotto un’eccezionale crescita sottostante del 26%, TAKHZYRO si sta espandendo molto bene con una crescita sottostante del 66% e l’immunoglobulina ha prodotto una forte crescita sottostante del 30%. Anche Momentum sta crescendo nella nostra pipeline di ricerca e sviluppo, con sette potenziali registrazioni di nuove applicazioni farmaceutiche Wave 1 destinate ai prossimi 12 mesi, nonché ulteriori espansioni dei nostri marchi globali. Inoltre, stiamo facendo progressi in vari sforzi per sviluppare potenziali terapie per i pazienti a rischio di gravi complicanze di COVID-19. Takeda ha sostenuto la forza finanziaria che sta alla base del nostro successo, con una crescita dei ricavi sottostanti e una forte crescita dei profitti operativi, margini e flusso di cassa. Continuiamo a compiere progressi costanti verso i nostri obiettivi di riduzione dell’indebitamento e di cessione, e rimaniamo fiduciosi nello slancio di crescita di Takeda per l’intero anno e nelle opportunità di accelerare la crescita a medio termine”.

Share Button