Print Friendly, PDF & Email

I dati più recenti testimoniano che le diagnosi di celiachia in Italia sono in costante aumento ma, nonostante ciò, l’identificazione della patologia è ancora una grande sfida nel mondo medico e le motivazioni sono diverse: iter diagnostico lungo e complicato, sintomi aspecifici, altre patologie con sintomi simili…

E proprio da queste riflessioni è nata la campagna informativa digitale Se fosse celiachia? promossa da Dr. Schär Institute con l’obiettivo disupportare i medici nell’individuare correttamente la celiachia, favorire le diagnosi precoci e migliorare,di conseguenza,la qualità di vita dei pazienti. Come?Attraverso la piattaforma sefosseceliachia.drschaer.com, sulla quale sono ospitati contenuti scientificiestrumenti pratici di ausilio a medici in continuo aggiornamento. Tra questi: documenti di sintesi e infografiche tratte dalle linee guida della European Society for the Study of Coeliac Disease e della European Society for PaediatricGastroenterologyHepatology and Nutrition; i podcast inediti “Se fosse celiachia? Storie di diagnosi atipiche” in cui gli esperti del Comitato Scientifico Dr. Schär Institute raccontano la loro esperienza con i casi clinici più sfidanti; algoritmi diagnostici, anche relativi alla presa in carico di casistiche particolari e complesse; informazioni sui sintomi di fronte ai quali allertarsi e sulle principali criticità che possono interessare l’iter diagnostico;materiali informativi scaricabili.

Inoltre, tutti gli utenti possono richiedere gratuitamente tramite la piattaforma delle card pensate per i pazienti celiaci neo-diagnosticati con istruzioni su come ricevere uno starter pack di benvenuto firmato Dr. Schär, con campioncini di prodotti e informazioni per un caldo benvenuto nel mondo gluten-free.

Nessun articolo correlato
Share Button