Print Friendly, PDF & Email

Con l’avvento della tecnologia, ogni branca della nostra società è cambiata in maniera particolarmente profonda. L’era moderna ha, infatti, portato con sé una ventata di progresso significativa in svariati settori, andando ad esercitare un apporto positivo anche nel mondo della cura e della salute, dove l’evoluzione delle pratiche mediche ha messo al servizio delle varie comunità nel mondo una serie di servizi sempre più efficaci e su misura per le necessità dei pazienti. Di sicuro, tra i concetti che hanno guadagnato maggiormente importanza in questi anni, spicca proprio quello della sanità a domicilio.

Si parla di un approccio che, pur non essendo realmente innovativo visto che servizi del genere venivano già offerti in passato, è stato implementato in maniera molto importante, mirando a portare l’assistenza sanitaria su un nuovo livello e in un contesto differente come le case delle persone. La sanità a domicilio si presenta in questo frangente come un vero e proprio fenomeno rivoluzionario nell’ambito della cura dei pazienti, dando loro la possibilità di ricevere un’assistenza personalizzata, tempestiva e di alta qualità, pur non rendendo necessario lo spostamento in ospedale o in una struttura sanitaria.

Entrando nel vivo della nostra guida, riteniamo necessario fornire una definizione di cosa, di fatto, la sanità a domicilio sia. Si tratta di un insieme di pratiche che implicano la fornitura di servizi medici, diagnostici e di cura direttamente a casa del paziente. La sanità domiciliare riduce la necessità di ricoveri ospedalieri e semplifica l’accesso alle cure in modo notevole. Questo vuol dire che i pazienti, specie in condizioni croniche o in fase di guarigione da interventi chirurgici, hanno modo di attingere da una gamma di servizi sanitari senza dover incorrere in condizioni di disagio relative a spostamenti forzati o lunghe degenze in strutture ospedaliere, lontano dall’affetto della famiglia e dal comfort dell’ambiente domestico.

Prima di scoprire il dettaglio sui servizi e la natura necessaria della sanità a domicilio, è opportuno sottolineare come, ad oggi, siano diversi i metodi e le tecniche sanitarie disponibili con questa modalità, variando profondamente in funzione delle esigenze specifiche del paziente. La sanità a domicilio è, insomma, un paradigma necessario dell’assistenza al paziente, operata da realtà di settore specializzate come Sanigest, i cui servizi possono essere visionati su www.sanigest.org.

In cosa consiste la sanità a domicilio? Questi, i servizi disponibili

Quando si parla di sanità a domicilio, come già visto in precedenza, si fa riferimento all’insieme dei servizi sanitari resi disponibili direttamente presso il domicilio del paziente senza, quindi, dare l’onere a quest’ultimo di recarsi presso una struttura ospedaliera. I servizi disponibili a domicilio sono molteplici, oscillando tra l’assistenza infermieristica: comprendente anche la gestione di dispositivi medici e l’effettuazione di controlli periodici, alle terapie riabilitative.

Non solo, nella sanità a domicilio è possibile trovare anche supporti psicologici, fornitura di farmaci e servizi di fisioterapia: importantissimi soprattutto dopo un trauma o una operazione chirurgica. Dalla pandemia, poi, l’assistenza a domicilio permette anche di eseguire test covid, con alcune realtà che offrono servizi sia per privati che per le aziende. Insomma, oggi, il paradigma di riferimento sta affrontando una crescita importante, con un’implementazione notevole dei servizi messi a disposizione della comunità, in modo tale da poter soddisfare a pieno le molteplici esigenze dei pazienti.

Non a caso, i servizi di sanità a domicilio – grazie alla tecnologia – possono incentrarsi anche sulla sorveglianza remota, attraverso l’utilizzo di dispositivi indossabili, sensori o tecnologie di telemedicina, in grado di permettere ai medici di monitorare a distanza i parametri vitali dei pazienti e fornire assistenza in caso di eventuali anomalie.

Perché la sanità a domicilio è necessaria?

Alla luce di quanto evinto finora attraverso i paragrafi precedenti, risulta abbastanza semplice comprendere i motivi per cui la sanità a domicilio rappresenta un carattere necessario all’interno del moderno sistema sanitario. In primo luogo, grazie a servizi di questo tipo, i pazienti hanno modo di ricevere servizi terapeutici personalizzati, costruiti su misura per le loro necessità specifiche. Questo può condurre a migliori risultati clinici e ad un decorso agevolato della malattia per l’individuo affetto.

La possibilità di ricevere cure a domicilio, inoltre, garantisce un livello più elevato di comfort e convenienza per i pazienti, per i quali viaggi e spostamenti periodici presso le strutture sanitarie o lunghe degenze non sono più necessarie. Questo permette di ridurre l’ansia e il disagio associati agli spostamenti in questione, offrendo anche la permanenza presso l’ambiente domestico, con tutti i comfort che ne concernono.

La sanità a domicilio si presenta come una soluzione vantaggiosa anche per il sistema nel complesso, attutendo i costi per le risorse e riducendo il sovraccarico delle strutture ospedaliere: un fenomeno che molti Paesi d’Europa e non solo stanno affrontando da qualche anno. Infine, la sanità a domicilio si adatta con versatilità alle condizioni croniche dei pazienti che richiedono cure a lungo termine.

Share Button