Print Friendly, PDF & Email

Royal Philips ha annunciato la sua partecipazione all’evento virtuale RSNA 2020, presentando la sua Radiology Workflow Suite di soluzioni end-to-end per guidare l’efficienza operativa e clinica attraverso il digitalizzazione, integrazione e virtualizzazione della radiologia. A RSNA 2020, Philips presenterà per la prima volta una suite coordinata di offerte, introducendo soluzioni chiave che si uniscono per migliorare l’intero flusso di lavoro radiologico per affrontare le sfide operative più urgenti nella radiologia diagnostica e interventistica. L’acquisizione, l’analisi e il reporting efficaci dei dati sono ora al centro della diagnostica moderna, con gli operatori sanitari sempre più sfidati a implementare sistemi digitali integrati che migliorano l’esperienza del personale e dei pazienti, forniscono migliori risultati di salute e abbassano il costo delle cure. L’impatto può essere sentito in tutto il sistema, poiché il 97% dei dipartimenti di radiologia non è in grado di soddisfare i propri requisiti di refertazione e gli esami di imaging ripetuti, di basso valore e non necessari costano loro fino a 12 miliardi di dollari all’anno. La situazione è stata ulteriormente aggravata da COVID-19. Per gestire il backlog dopo una riduzione stimata del 50-70% del volume di imaging durante il picco della pandemia, i dipartimenti di radiologia sono ora chiamati a combinare esami e procedure per pazienti con cancro, malattie cardiache e altre condizioni, pur continuando a supportare l’assistenza critica per i pazienti COVID-19. In combinazione con la crescente carenza globale di radiologi e il fatto che i carichi di lavoro diagnostici e terapeutici si stanno espandendo sia in volume che in complessità, i reparti di radiologia sono sotto pressione per fornire diagnosi e trattamenti più precisi, riducendo al minimo i tempi di attesa per i pazienti.

Adottando una visione sistemica dell’imaging, Philips collega i flussi di lavoro in tutta l’azienda di imaging per aiutare a migliorare i risultati per i pazienti e migliorare l’efficienza e l’esperienza lavorativa di radiologi, tecnologi e amministratori. Rafforzando le solide fondamenta di Philips nell’imaging, nella guida alla terapia e nelle soluzioni cliniche, Philips Radiology Workflow Suite è progettata per essere indipendente dal fornitore e può essere implementata in qualsiasi reparto di radiologia in tutto il mondo. Il portafoglio Philips di soluzioni integrate presenti nella Radiology Workflow Suite include tecnologie di imaging ottimizzate per una facile scansione, soluzioni informatiche e soluzioni correlate per la gestione delle malattie, la gestione dei pazienti e altro ancora.

“La precisione in tutta l’azienda diagnostica è oggi più importante che mai. Per aiutare a soddisfare le maggiori sfide dei nostri clienti, ci stiamo spostando dai prodotti standalone a un approccio integrato di sistemi e soluzioni incentrato su dati e intelligenza per guidare l’efficienza operativa in modo automatizzato per la gestione informata delle pratiche e il miglioramento continuo”, ha affermato Kees Wesdorp, Chief Business Leader, Precision Diagnosis presso Philips. “I visitatori del nostro sito virtuale Philips RSNA sperimenteranno i sistemi connessi intelligenti Philips con soluzioni che ottimizzano i flussi di lavoro radiologici, generano intuizioni dalla diagnostica integrata che portano a percorsi di cura chiari e risultati prevedibili per ogni paziente”.
La Philips Radiology Workflow Suite aiuta a guidare l’efficienza clinica e operativa in tutte le fasi dell’azienda diagnostica, tra cui Pianificazione e preparazione. I pazienti ansiosi di una diagnosi potenzialmente seria possono ricevere supporto anche prima di arrivare per gli esami, con istruzioni personalizzate e promemoria consegnati tramite comunicazioni basate su SMS da Philips Patient Management, che fa il suo debutto a RSNA 2020.

I tecnologi sotto pressione per ottenere una prima scansione corretta possono ora essere supportati virtualmente da specialisti remoti attraverso il Centro di comando delle operazioni di radiologia. Philips Collaboration Live, disponibile sui principali sistemi a ultrasuoni Philips, collega anche i tecnici con colleghi e specialisti quando e dove richiesto. Per semplificare la configurazione del paziente, MR SmartWorkflow riduce e semplifica il numero di passaggi necessari in un flusso di lavoro di esame RM convenzionale, utilizzando la tecnologia per automatizzare ove possibile. E la Radiology Imaging Suite fornisce al tecnologo una piattaforma di imaging comune e flussi di lavoro più snelli integrando le informazioni sul paziente e la visualizzazione e l’analisi avanzate in un’unica console di facile visualizzazione.
I radiologi che devono confrontarsi con un numero crescente di immagini da leggere possono ora ricevere una lista di lavoro con priorità dall’orchestrator del flusso di lavoro abilitato per AI, insieme a un riepilogo intuitivo di visualizzazione e analisi avanzate da vari sistemi presentati in un’unica vista. IntelliSpace Portal Advanced Visualization collega anche i dati dei pazienti tra i reparti per creare interoperabilità per una maggiore intelligenza clinica e analisi, supportata da strumenti AI come un algoritmo per il rilevamento delle lesioni COVID-19.

Per semplificare il reporting, il modulo Interactive Multimedia Reporting della piattaforma di collaborazione clinica di Philips, con funzionalità di riconoscimento vocale incorporata, aiuta i radiologi a ridurre i tempi di consegna eliminando completamente la necessità di digitare e inserire il paziente o il contesto clinico. I dati degli esami possono essere inseriti direttamente nei referti, consentendo ai radiologi di rivedere e approvare rapidamente i referti finali aggiungendo il contesto clinico per i medici di riferimento.
Per i medici referenti che hanno bisogno di offrire raccomandazioni sicure sul percorso di cura di un paziente, Philips ‘Oncology Collaborator integra radiologia, genomica, laboratorio, trattamento e altri dati in un’unica vista in modo che radiologi e oncologi, insieme con il team clinico esteso, può vedere a colpo d’occhio l’intero profilo del paziente e decidere un percorso di trattamento in modo efficiente e collaborativo.
Gli amministratori di radiologia hanno il potere di aiutare i pazienti a mantenere i loro piani di trattamento migliorando l’efficienza operativa complessiva con le metriche delle prestazioni in tempo reale e il monitoraggio del paziente di follow-up forniti da Philips Operational Informatics. Il Philips Patient Portal consente ai pazienti di accedere e condividere le proprie informazioni e accedere ai propri risultati tra strutture, medici, specialisti e altri operatori sanitari.

Share Button