Print Friendly, PDF & Email

Royal Philips ha annunciato l’introduzione dei Philips Cybersecurity Services per integrare e migliorare senza problemi le soluzioni di sicurezza strategica per i clienti Philips. I servizi di sicurezza informatica Philips comprendono una suite end-to-end di tecnologie e servizi per salvaguardare i sistemi medici, i dispositivi e le relative soluzioni software dei clienti indipendentemente dal loro produttore, contribuendo a potenziare la trasformazione digitale nel settore sanitario. Creati come piattaforma per la partnership con i clienti sanitari, i servizi di sicurezza informatica aiutano a definire e implementare software strategico e tattico e protezione dei dispositivi. I servizi di sicurezza informatica sono progettati per essere personalizzati e ottimizzati per le esigenze attuali ed emergenti dei singoli clienti per i loro ambienti sanitari. Con l’evolversi dei requisiti, i servizi di sicurezza informatica forniranno indicazioni su come adattarsi per fornire protezione e supporto ottimali. I servizi saranno inizialmente implementati negli Stati Uniti, con l’espansione in altre aree geografiche prevista per il 2021. I servizi di sicurezza informatica integrati di Philips sono supportati da una nuova partnership con CyberMDX, fornitore leader di funzionalità di sicurezza informatica sanitaria per la mappatura e la valutazione dell’ambiente digitale ospedaliero, la valutazione del rischio dei dispositivi medici, l’assegnazione delle priorità alla sicurezza, il rilevamento delle minacce e l’intelligence, la prevenzione delle intrusioni e il relativo supporto. I dati e le informazioni raccolte tramite CyberMDX costituiscono una base fondamentale per lo sviluppo e l’implementazione di un piano completo di sicurezza informatica per i singoli clienti.

“Prevenire con successo le minacce informatiche e gli ambienti sanitari digitali a prova di futuro richiede un approccio sistemico e disciplinato sia nella progettazione che nell’implementazione, nonché solide partnership”, ha affermato Conrad Smits, responsabile dei servizi globali e delle soluzioni di Philips. “Siamo lieti di collaborare con CyberMDX e, attraverso i nostri strumenti e competenze complementari, saremo in grado di fornire un’offerta di servizi di sicurezza informatica integrata per i nostri clienti”. “Sia CyberMDX che Philips si sforzano di rendere l’assistenza sanitaria un luogo più sicuro sviluppando continuamente soluzioni di sicurezza informatica più solide”, ha affermato Amir Magner, co-fondatore e CEO di CyberMDX. “La nostra Healthcare Security Suite multi-vendor leader del settore lavora per proteggere tutti i dispositivi connessi negli ambienti ospedalieri, gestiti o non gestiti, sfruttando una combinazione di funzionalità di valutazione del rischio, rilevamento, intelligence sulle minacce e prevenzione”. “La digitalizzazione dell’assistenza sanitaria presenta sia opportunità che minacce”, ha affermato Gal Gnainsky, responsabile della sicurezza di Philips. “La connettività svolge un ruolo di trasformazione nell’assistenza sanitaria, ma potenzialmente espone i pazienti e le organizzazioni a rischi per la sicurezza e la protezione. Garantire l’integrità di questi dispositivi, sistemi e dati associati richiede un programma di sicurezza informatica coerente basato su una valutazione completa del rischio e una solida implementazione “. I servizi di sicurezza informatica Philips comprendono: Consulenza sulla sicurezza informatica – Gli esperti di sicurezza forniscono valutazioni del rischio e della vulnerabilità dei sistemi medici, supporto per la conformità normativa e linee guida per integrare perfettamente la risposta e il ripristino della sicurezza tra i fornitori. Protezione della sicurezza informatica e servizi di aggiornamento: le offerte di tecnologia e servizi lavorano per mantenere i sistemi protetti attraverso aggiornamenti software ai più recenti standard di sicurezza, patch del sistema operativo convalidate dal punto di vista medico e segmentazione della rete. Philips gestisce l’equilibrio tra le protezioni di sicurezza richieste, riducendo al minimo i tempi di inattività e massimizzando l’utilizzo a vita di sistemi e dispositivi. Servizi di rilevamento e ripristino della sicurezza informatica – Identificazione e monitoraggio della posizione di sicurezza di risorse e sistemi medici 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Quando necessario, questi servizi attivano flussi di lavoro di risposta e ripristino. I servizi identificano gli incidenti concentrandosi su un contesto sanitario per evitare il sovraccarico di dati, quindi avviano azioni di riparazione che consentono di riprendere le operazioni il prima possibile. Accesso alla sicurezza informatica e servizi di audit: i servizi di accesso e audit aiutano a mantenere il controllo sull’accesso al sistema di dipendenti e fornitori e consentono un audit semplificato / conforme di procedure e dati. Ciò fornisce informazioni essenziali sul profilo di sicurezza di un ospedale, indicando i punti di forza e le potenziali vulnerabilità. L’approccio alla sicurezza informatica di Philips è definito dai suoi principi end-to-end “Security by Design”, che infondono sicurezza dalla progettazione e sviluppo del prodotto, attraverso test e implementazione, seguiti da solide politiche e procedure per il monitoraggio, aggiornamenti efficaci e gestione della risposta agli incidenti. Philips ha anche contribuito allo sviluppo di standard di sicurezza informatica nazionali e internazionali per i dispositivi medici. I servizi di sicurezza informatica Philips sono in linea con le migliori pratiche globali di sicurezza informatica e con gli standard riconosciuti a livello internazionale.

Share Button