Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Philips ha diffuso i dati finaziari relativi al primo trimestre dell’esercizio 2021, periodo in cui le vendite del gruppo sono ammontate a 3,8 miliardi di euro, con una crescita delle vendite comparabile del 9%. L’assunzione di ordini comparabili è diminuita del 5%, con una crescita a due cifre nelle attività di diagnosi e trattamento e un calo a due cifre nelle attività di assistenza connessa sulla scia della crescita dell’80% nel primo trimestre del 2020. Il reddito da operazioni continue è stato una perdita di 34 milioni di euro. L’EBITA rettificato è aumentato a 362 milioni di euro, o il 9,5% delle vendite, rispetto a 208 milioni di euro, o il 5,6% delle vendite nel primo trimestre del 2020. Il flusso di cassa operativo è migliorato a 321 milioni di euro, rispetto ai 181 milioni di euro nel primo trimestre del 2020. Il flusso di cassa libero è stato di 169 milioni di euro, rispetto a un deflusso di 15 milioni di euro nel primo trimestre del 2020.
Frans van Houten, CEO del Gruppo, ha commentato: “Nonostante il continuo impatto di COVID-19, la nostra performance ha guadagnato slancio con una forte crescita delle vendite comparabile del 9% e un miglioramento della redditività nel primo trimestre, con il contributo di tutti i segmenti di business e dei mercati. Siamo incoraggiati dalla forte crescita dell’11% di ordini comparabili per le attività di diagnosi e trattamento e dal rafforzamento delle prestazioni delle attività di salute personale. Allo stesso tempo, le attività di Connected Care hanno continuato a convertire con successo il loro solido portafoglio ordini, mentre l’assunzione di ordini comparabili è diminuita del 27%, come previsto a seguito della crescita dell’80% dell’assunzione di ordini per i monitor dei pazienti e i ventilatori ospedalieri nel primo trimestre del 2020. Il nostro slancio di crescita è guidato dal nostro portafoglio di soluzioni innovative, ad esempio nei settori della diagnosi di precisione, della terapia guidata dalle immagini e della telemedicina. Inoltre, abbiamo continuato ad aggiungere partnership strategiche a lungo termine con gli ospedali sulla scia di oltre 50 nuove partnership che abbiamo firmato nel 2020. Ciò dimostra la nostra capacità di soddisfare le esigenze dei leader ospedalieri di oggi, in tutto il mondo, mentre pianificano per il futuro . In linea con i nostri piani, abbiamo firmato un accordo per la vendita del business degli elettrodomestici, che conclude le nostre importanti dismissioni. Siamo lieti di aver trovato una buona sede per questa attività e non vediamo l’ora di una partnership di successo con il nuovo proprietario, Hillhouse Capital. Siamo inoltre lieti di aver completato l’acquisizione di BioTelemetry e Capsule Technologies, che guideranno ulteriormente la nostra trasformazione in una società di soluzioni, e in particolare rafforzeremo ulteriormente la nostra posizione per migliorare l’assistenza ai pazienti in diversi contesti di cura per più malattie e condizioni mediche. Purtroppo, abbiamo identificato un problema di qualità in un componente utilizzato in alcuni prodotti per la cura del sonno e delle vie respiratorie e stiamo avviando tutte le azioni precauzionali per affrontare questo problema, per il quale abbiamo preso un accantonamento di 250 milioni di euro. Guardando al futuro, mentre continuiamo a vedere l’incertezza relativa all’impatto di COVID-19 in tutto il mondo, vediamo un aumento della domanda nei settori Diagnosi e trattamento e Salute personale. Abbiamo ora in programma di fornire una crescita delle vendite comparabile a una cifra da bassa a media per il Gruppo nel 2021, con un miglioramento del margine EBITA rettificato di 60-80 punti base.”

Tutti i segmenti di business hanno registrato una crescita delle vendite comparabile e un aumento del margine EBITA rettificato nel trimestre, trainato dalla crescita delle vendite e dai risultati dei nostri programmi di produttività. Le attività di diagnosi e trattamento hanno registrato una crescita delle vendite comparabile del 9%, con una crescita a due cifre nell’imaging diagnostico, una crescita a una cifra elevata nell’ecografia e una crescita a una cifra media nella terapia guidata dall’immagine. L’assunzione di ordini comparabili ha mostrato una crescita dell’11%, guidata dall’imaging diagnostico e dalla terapia guidata dall’immagine. Il margine EBITA rettificato è aumentato all’8,7%. Le vendite comparabili nelle attività di Connected Care sono aumentate del 7%, guidate dalla crescita a due cifre del monitoraggio dei pazienti ospedalieri. L’assunzione di ordini comparabili ha mostrato una diminuzione del 27%, come anticipato dopo il forte aumento dell’80% nel primo trimestre del 2020. Il margine EBITA rettificato è aumentato al 12,8%. Le attività di Personal Health hanno registrato una crescita comparabile delle vendite del 17%, con una crescita a due cifre nella cura della persona e una crescita a una cifra media nella sanità orale. Il margine EBITA rettificato è aumentato al 14,3%.

Share Button