Print Friendly, PDF & Email

Moderna ha annunciato che Paul Burton entrerà a far parte della Società come Chief Medical Officer, in vigore dal 6 luglio 2021. Farà parte del Comitato Esecutivo di Moderna e riferirà all’Amministratore Delegato Stéphane Bancel.

“La vasta esperienza medica di Paul nel settore farmaceutico e biotecnologico globale sarà importante per Moderna mentre ci espandiamo a livello internazionale e continuiamo il nostro viaggio come società commerciale”, ha affermato Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna. “Mentre lavoriamo per mantenere la promessa della scienza dell’mRNA di creare una nuova generazione di farmaci trasformativi per i pazienti, l’esperienza di Paul in più aree terapeutiche e la sua comprovata esperienza nell’utilizzo della scienza dei dati e delle tecnologie digitali per reimmaginare l’impegno medico saranno inestimabili. Non vedo l’ora di lavorare con Paul e di reinventare il modo in cui gli affari medici dovrebbero essere costruiti e gestiti in un mondo digitale”. Il Dr. Burton si unisce a Moderna dopo aver trascorso sedici anni con Johnson & Johnson. Da marzo 2020, è stato Chief Global Medical Affairs Officer di Janssen Pharmaceuticals, dove era responsabile della strategia e dell’esecuzione degli affari medici mondiali di Janssen. In precedenza, ha ricoperto il ruolo di Vice President e Head, Cardiovascular and Metabolic Medical Affairs di Janssen. Il Dr. Burton ha anche guidato la collaborazione di Johnson & Johnson con APPLE per lo studio digitale HEARTLINE e in precedenza ha condotto operazioni cliniche per tutte le aree terapeutiche nelle Americhe. “La piattaforma trasformativa di Moderna ha il potenziale per migliorare la vita di così tante persone in tutto il mondo”, ha affermato il dott. Burton. “Sono onorato di assumere il ruolo di Chief Medical Officer di Moderna.” Il Dr. Burton ha un MD presso l’Università di Londra, è certificato in chirurgia ed è un membro del Royal College of Surgeons con una formazione specialistica in chirurgia cardiotoracica. Ha conseguito un dottorato di ricerca. in biologia molecolare e cellulare cardiovascolare presso l’Imperial College di Londra ed è membro dell’American College of Cardiology. Ha pubblicato ampiamente su riviste peer reviewed.

All’inizio del 2021, la Società ha annunciato che Tal Zaks, Chief Medical Officer di Moderna, lascerà la Società dopo sei anni di servizio. “Mentre Paul si prepara a unirsi a noi, vorrei ringraziare ancora una volta Tal per il suo impatto negli ultimi sei anni. La guida e i contributi di Tal sono stati importanti per aiutare Moderna a passare da un’azienda preclinica a dove siamo oggi. Attraverso la sua leadership nella risposta di Moderna alla pandemia di COVID-19, il contributo di Tal si estende oltre Moderna a tutta la società. Mi è piaciuto averlo come mio partner e gli auguro tutto il meglio”, ha detto Stéphane Bancel.

Share Button