Print Friendly, PDF & Email

Il professor Paolo Rama dal 16 marzo dirige la SC Oculistica del Policlinico San Matteo di Pavia.

Arriva dal San Raffaele di Milano dove ricopriva lo stesso incarico.

Si è laureato in Medicina e Chirurgia a Padova e successivamente specializzato in Oftalmologia a Modena.

Nei primi anni novanta ha conseguito un “Research Fellowship” al Wilmer Institute della Johns Hopkins University di Baltimora.

È stato aiuto ospedaliero prima a Mestre, dal 1988 al 1993, e, fino al 2000, a Venezia.

Nel 2000, per potersi dedicare alla ricerca, si è trasferito all’Ospedale San Raffaele di Milano a dirigere il Servizio di Malattie della Cornea e della Superficie Oculare.

Nel 2005 è stato nominato Primario dell’Unità di Oculistica e dal 2009 ha diretto l’Unità Operativa di Oculistica – Cornea e Superficie Oculare.

Nel gennaio 2020 ha ricevuto l’incarico di Professore Ordinario in Oftalmologia con l’insegnamento di Oftalmologia per il corso di medicina in inglese.

In più occasioni, dal 1986 al 1996, ha prestato servizio volontario in Africa.

I suoi campi di interesse comprendono le malattie della cornea, della superficie oculare e la patologia infettiva. La sua casistica operatoria comprende più di 9.000 interventi e di questi più di 4.000 sono trapianti di cornea.

Nel settore della ricerca si è interessato del Nerve Growth Factor in oculistica e nel 1998, sul New England Journal of Medicine, ha pubblicato la prima dimostrazione di applicazione clinica di questo fattore di crescita. 

Si è poi interessato di cellule staminali e i risultati a lungo termine dell’innesto di cellule staminali coltivate nel trattamento delle ustioni corneali sono stati pubblicati nel New England Journal of Medicine. 

Paolo Rama è impegnato anche nella divulgazione scientifica con numerosi articoli pubblicati nelle riviste di medicina più prestigiose.

Nessun articolo correlato