Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Per mettere fine alla nascita e propagazione di abusivismo nel mondo della nutrizione, nasce NutriDoc, la piattaforma che mette in contatto pazienti interessati a migliorare la propria alimentazione con nutrizionisti, dietologi e dietisti certificati in tutta Italia.

“NutriDoc è il primo sito completamente dedicato a chi sta cercando professionisti qualificati nell’ambito della nutrizione e dà la certezza ai potenziali pazienti di mettersi in contatto solo con esperti che hanno superato un processo di verifica manuale che ne accerta le loro competenze” spiega Luca Vavassori, fondatore di NutriDoc.

Ogni persona ha corporatura, stili di vita e tratti genetici differenti. Per questo, i motti generalisti sulla nutrizione e le ricette di diete valide per tutti non sono utili: ognuno ha problemi diversi da risolvere, che solo con l’aiuto di un professionista è in grado di capire e di conseguenza affrontare.

Ascoltare l’esperienza di qualcun altro può essere utile per farsi un’idea, ma non è consigliato copiare esattamente un tipo di dieta che un’altra persona ha scelto di seguire, solo perché ha ottenuto dei buoni risultati.

Già nel 2018, in occasione del Festival della Scienza Medica di Bologna, Silvana Hrelia, professoressa di Biochimica presso la Scuola di Farmacia, Biotecnologie e Scienze Motorie dell’Università di Bologna, in un intervento aveva segnalato che il 25% degli italiani partecipa a community, blog o chat in Internet centrate sul cibo e che nove italiani su dieci si preoccupano di quello che mangiano.

Per questo, già da diversi anni, è evidente quanto l’enorme flusso di informazioni false che circolano sui media possa portare a scelte alimentari discutibili e anche potenzialmente pericolose.

“L’idea all’origine di NutriDoc nasce da un mio amico biologo nutrizionista, che circa due anni fa mi raccontava delle sue difficoltà a trovare nuovi clienti anche a causa dei tanti abusivi che operano nel settore dell’alimentazione. Questo fatto mi ha colpito e ho deciso e di approfondire la questione, scoprendo che in effetti l’abusivismo in campo nutrizionale non è solo un problema per i professionisti che operano legalmente, ma è anche un grosso rischio per gli ignari pazienti che possono finire nelle mani di un finto esperto che non ha le qualifiche necessarie per impostare diete o dare consigli nutrizionali, correndo rischi notevoli per la propria salute” aggiunge Luca Vavassori.

Il progetto NutriDoc, infatti, ha come obiettivo principale quello di salvaguardare la salute dei pazienti e il duro lavoro di tutti i professionisti che esercitano da anni questa professione legalmente, creando una piattaforma che li metta facilmente in contatto.

Oltre alla ricerca di base del professionista ideale, i pazienti possono condividere le loro opinioni scrivendo recensioni sui professionisti con cui hanno avuto a che fare, aiutando così gli altri pazienti nella loro ricerca.

NutriDoc si propone come il primo sito finalizzato unicamente alla ricerca di professionisti della nutrizione, con un focus totale sul mondo dell’alimentazione.

Il sistema di verifica dei profili iscritti è ciò a cui Nutridoc fa più attenzione: il team controlla manualmente il curriculum di ogni esperto, verificando tutte le qualifiche e soprattutto la presenza nell’albo della loro professione.

La piattaforma è stata lanciata all’inizio del 2020, ma causa situazione Covid è ripartita solamente qualche mese dopo la scorsa estate e nel giro di pochi mesi sono più di 650 i professionisti iscritti al sito.

Tramite la pubblicazione di contenuti, articoli e approfondimenti relativi al mondo dell’alimentazione, Nutridoc desidera creare anche una risorsa utile per coloro che vogliono semplicemente migliorare le loro abitudini alimentari, senza per forza doversi rivolgere a un professionista. Al momento il sito è completamente gratuito, sia per i pazienti che per i professionisti iscritti e lo rimarrà almeno fino al 2022.

Share Button