Print Friendly, PDF & Email

Ben due Primari e una Primaria dell’Ospedale di Vipiteno nonché il Direttore reggente della Neuroriabilitazione sono stati presentati dall’Assessore Thomas Widmann e dal Direttore generale Florian Zerzer insieme alla Direttrice del Comprensorio sanitario di Bressanone Christine Zelger e da Michael Engl della Direzione medica. Hanno preso parte anche alcuni sindaci e rappresentanti comunali dell’Alta Valle Isarco.

Mentre Peter Bacca già da decenni svolge la sua attività presso l’Ospedale di Vipiteno, Micòl Cont e Hartmut Steinle provengono dall’estero, aspetto che conferma quanto l’Ospedale di Vipiteno poggi su solide basi e rimanga attrattivo anche per medici operanti all’estero.  

Dal 1° gennaio 2021 Micòl Cont, meranese di nascita, è la nuova Primaria del reparto di Pediatria dell’Ospedale di Vipiteno. Cont, nata nel 1979, ha studiato Medicina ad Innsbruck e Friburgo. Ha maturato la sua prima esperienza professionale come assistente medico nel reparto pediatrico dell’Ospedale di Merano. Nel 2008 ha proseguito la sua formazione in pediatria nel reparto di neonatologia dell’Ospedale universitario di Zurigo ed in vari reparti del Kinderspital di Zurigo, il più grande ospedale pediatrico universitario della Svizzera.

Dal 2012, Micòl Cont è stata dirigente medico in pediatria generale e Direttrice del reparto di pediatria infantile dell’Ospedale pediatrico di Zurigo. In questa funzione è stata responsabile dell’intera assistenza dei pazienti e delle loro famiglie, nonché della formazione e dell’aggiornamento dei medici specializzandi. Ha inoltre concluso con successo il «Master of Medical Education» a Berna, rinomato a livello internazionale.

Dal 2012 Micòl Cont è stata docente all’Università di Zurigo e dal 2019 all’Usi di Lugano. Per la nuova Primaria i punti focali saranno la promozione della salute, la prevenzione e la pediatria dello sviluppo. In questo senso è di fondamentale importanza vedere il bambino nella sua pienezza psico-fisica, valorizzarne i punti di forza, potenziarne le capacità, esaltarne le attitudini accompagnando i genitori in questo percorso. Micòl Cont è sposata e madre di due figli. 

Dal 1° dicembre 2020 Hartmut Steinle è il nuovo Primario presso il reparto di Medicina dell’Ospedale di Vipiteno. Nato a Baden-Württemberg, è sposato e padre di due figli. Si è laureato a Friburgo e ha conseguito il titolo di specialista in medicina interna a Berlino e al San Gallo. Dal 2005 ha prestato servizio presso la Clinica Universitaria di Innsbruck specializzandosi in “gastroenterologia e epatologia”. Sono seguite ulteriori specializzazioni di alta competenza in endoscopia interventistica e soprattutto in endosonografia e ERCP.

In questi ambiti Steinle vede un’opportunità per la creazione di una moderna endoscopia interdisciplinare, compresa una diagnostica altamente specializzata e i relativi metodi di trattamento, così come anche l’istituzione di un’eccellenza per le malattie epatologiche, gastroenterologiche e pancreatologiche.

Tutto ciò per garantire l’insediamento di una moderna endoscopia interventistica e di un centro gastroenterologico presso l’ospedale di Vipiteno, fornendo assistenza alla popolazione dell’Alto Adige.

Uno dei motivi per cui Hartmut Steinle ha scelto l’Ospedale di Vipiteno è la sicurezza di poter collaborare con personale altamente qualificato e molto motivato sia in ambito medico che tecnico-assistenziale.

Da agosto 2020 Peter Bacca è il nuovo Direttore del reparto di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale di Vipiteno. In questo ospedale Peter Bacca, nativo di Vipiteno, è già molto conosciuto. Attivo all’Ospedale di Vipiteno in qualità di medico anestesista già durante la sua formazione specialistica, dal gennaio del 2000 ha diretto il reparto in qualità di Vice-primario e successivamente di Primario reggente. Dal settembre del 1992 è inoltre in servizio come medico di emergenza nella Alta Valle Isarco.

Peter Bacca si è laureato a Vienna. Ha conseguito il titolo di specialista all’Università di Verona e alla Clinica Universitaria di Innsbruck.

Bacca ha un’esperienza decennale come anestesista responsabile e tutore per la formazione specialistica, periodo in cui sono emerse le sue qualità dirigenziali. Conosce al meglio l’ospedale e il reparto. Accanto alle qualifiche professionali, con la sua nomina a Primario viene garantita la continuità alla guida del reparto. 

Luca Sebastianelli è stato responsabile della struttura semplice di Neuroriabilitazione dal luglio 2017, e dal 01.03.2021 è stato nominato Direttore reggente della nuova struttura complessa. Il reparto di Neuroriabilitazione di Vipiteno è progressivamente diventato il centro di riferimento per la riabilitazione dei pazienti con patologie neurologiche provenienti da tutto il territorio della Provincia di Bolzano. Il reparto di Neuroriabilitazione è inoltre un centro di ricerca clinica applicata in costante crescita, anche sul piano internazionale. La Neuroriabilitazione di Vipiteno è costituita da un team multidisciplinare di circa 60 persone. L’obiettivo del reparto è di crescere ulteriormente, per soddisfare il reale fabbisogno provinciale, mettendo in atto percorsi clinici multidisciplinari sempre più innovativi e personalizzati. 

Il Direttore sanitario Pierpaolo Bertoli: “Si erano proposti molti candidati e molte candidate sicuramente validi ed alla fine, ne sono convinto, è stata fatta un’ottima scelta. Sono lieto che questi reparti abbiano di nuovo una gestione stabile e che la continuità e la qualità possano essere garantite a lungo termine. Questo è particolarmente importante e molto positivo per i/le pazienti, ma anche per le collaboratrici ed i collaboratori.” 

L’assessore alla salute Thomas Widmann ha ricordato come l’aver potuto nominare in brevi tempi ben tre primari altamente qualificati non sia affatto scontato, anche considerando l’attuale carenza di medici. “In questo modo possiamo valorizzare una piccola struttura come quella di Vipiteno garantendole delle prospettive, e questo è importante non solo per continuare ad offrire un servizio sanitario di qualità alla popolazione. L’obiettivo, ovvero mantenere vitali e garantire un alto livello di servizi in tutti i sette ospedali della provincia, è anche una questione di politica strutturale, data la loro importanza per il territorio”. 

Il Direttore generale Florian Zerzer ha dichiarato: “La copertura di queste posizioni dirigenziali con persone altamente qualificate, competenti e motivate, con una buona visione verso il futuro, che portano con sé una grande voglia di riformare, è molto importante per lo sviluppo dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige. Oltre all’esperienza e alle conoscenze che i nuovi Primari e la nuova Primaria hanno acquisito nel corso della loro carriera, sia in patria che all’estero, tutti loro hanno anche la necessaria volontà creativa. In questo modo l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige può evolvere ulteriormente”.

La Direttrice comprensoriale Christine Zelger ha sottolineato: “I nostri nuovi Primari portano speranza ai reparti e si assumono un vero e proprio pacchetto di responsabilità. Siamo convinti di aver fatto la scelta giusta e stiamo mettendo questi reparti in buone mani. Da un lato ci affidiamo a metodi collaudati internamente, dall’altro ci apriamo a competenze che arrivano dall’esterno.” 

Michael Engl ed il Dirigente tecnico-assistenziale Harald Freina si congratulano della buona collaborazione tra Primari e Coordinatori e ricordano che quasi 2 anni fa l’assessore ha presentato un concetto di base per il futuro dell’Ospedale di Vipiteno. L’obiettivo di questo concetto era e sarà il rafforzamento sostenibile delle strutture periferiche con un modello di assistenza sanitaria a più livelli. Cio è stato raggiunto con l’istituzione di reparti autonomi e la nomina dei relativi primari. Inoltre Engl ha fatto presente l’impegno dell’Ospedale di Vipiteno nel garantire l’assistenza presso il centro di quarantena a Colle Isarco nonché la costante collaborazione per le varie forme di test, p.es. presso l’autoporto Sadobre di Campo di Trens, e la campagna vaccinale.

Share Button