Print Friendly, PDF & Email

Farmakom lancia Farmakom Editor, il primo framework SaaS italiano che permette alle Web Agency di sviluppare una piattaforma e-commerce a misura di farmacia e di portarla online in meno di 24 ore.

Creare un e-commerce per il farmacista, infatti, presuppone la conoscenza di tutto un ecosistema che ruota attorno al mondo della farmacia: le normative vigenti per la gestione del farmaco, la sicurezza dei dati e delle informazioni, il mercato di riferimento e lo scenario competitivo, le strategie di posizionamento del prodotto, l’analisi dei margini operativi, le strategie commerciali per generare vendite, la pianificazione finanziaria di crescita, la gestione dei grossisti e dei listini multipli, l’integrazione delle spedizioni e la fiscalità e l’organizzazione del magazzino. E’ necessario, quindi, che chi sviluppa e-commerce per la farmacia sia informato su tutti questi aspetti.

Farmakom Editor è un editor drag & drop completamente personalizzabile e direttamente integrato con tutti i gestionali e con i grossisti che servono le farmacie, per offrire, in un unico portale, tutto ciò di cui ha bisogno un farmacista per vendere online, come la sincronizzazione con il magazzino.

“Con Farmakom Editor è possibile offrire ai clienti soluzioni tecnologiche all’avanguardia, efficienti e integrate a 360° con la farmacia, lasciando così al farmacista solo la gestione della politica commerciale – spiegano i tre fondatori di Farmakom – Farmakom Editor nasce grazie all’esperienza di Farmakom maturata assieme a +300 farmacie italiane e +500.000 utenti che ogni giorno transitano sugli e-commerce da noi gestiti.”

Per utilizzare Farmakom Editor, è sufficiente accedere al sito, scegliere il template che si preferisce e i layout da utilizzare. Una volta definiti questi criteri, basta rendere pubblico il portale e-commerce, e in meno di 24 ore la piattaforma è online e operativa.

“Abbiamo ideato Farmakom Editor, per offrire alle Web Agency uno strumento facile e veloce per creare e-commerce per la farmacia coerenti con le indicazioni del Ministero e integrati con tutto l’ecosistema: gestionali, magazzini, grossisti e corrieri. Una farmacia su due, infatti, cambia piattaforma e-commerce dopo il primo anno a causa dell’inadeguatezza e della mancata integrazione con tutto l’ecosistema farmacia” concludono i tre fondatori.

Share Button