Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Il Dipartimento della Protezione Civile ha nominato Consip “soggetto attuatore” per le attività di procurement legate all’emergenza Covid, con l’obiettivo di gestire l’acquisto di servizi e forniture necessarie per fronteggiare l’emergenza sanitaria in un contesto straordinario e di estrema urgenza.

Oltre alle procedure negoziate d’urgenza svolte da Consip in tale veste, anche sul Mercato Elettronico delle PA amministrazioni ed imprese hanno a disposizione una serie di strumenti per affrontare l’emergenza sanitaria.

Sono molti gli operatori economici che in queste settimane stanno riconvertendo la produzione di beni per fronteggiare l’emergenza sanitaria. A coloro che fino ad oggi non si erano abilitati al Mepa, Consip, insieme alla rete degli Sportelli distribuiti sul territorio nazionale, offre un supporto aggiuntivo per accompagnarli nell’abilitazione e renderli velocemente operativi.

Nel bando “Beni” le categorie che prevedono i prodotti più richiesti sono:

  • Forniture specifiche per la sanità: camici, guanti, calzari e copriscarpe, ventilatori polmonari, defibrillatori, ecotomografi, letti terapia intensiva e rianimazione, circuiti respiratori per anestesia e rianimazione, termometri ad infrarossi, kit per anestesia, borse, valigie e contenitori per il trasporto di campioni biologici;
  • Ricerca, rilevazione scientifica e diagnostica: alcool etilico, reagenti IVD, provette, vetrini;
  • Tessuti, indumenti, equipaggiamenti e attrezzature di sicurezza difesa: protettori oculari, guanti e apparecchi di protezione delle vie respiratorie, mascherine ffp2 e ffp3;
  • Prodotti monouso, per le pulizie e per la raccolta rifiuti: guanti monouso, detergenti, disinfettanti e sanificanti.

Consip ha inoltre messo a disposizione delle PA un kit documentale di supporto per l’approvvigionamento dei servizi di pulizia e sanificazione. Il kit, pubblicato sul portale Acquisti in Rete, è composto da: un fac simile di capitolato tecnico che descrive gli aspetti tecnici e normativi inerenti la fornitura con i relativi allegati; il documento “Note operative pulizia sanificazione COVID 19” contenente alcune indicazioni specifiche per l’avvio della procedura d’acquisto tramite richiesta di offerta o trattativa diretta.

I servizi di pulizia e sanificazione possono essere negoziati nell’ambito della categoria “Servizi di pulizia immobili, disinfestazione e sanificazione impianti” del bando Servizi del Mepa.

Nell’ambito della stessa categoria “Servizi di pulizia immobili, disinfestazione e sanificazione impianti” è possibile acquistare anche: il “Servizio spot di disinfezione” e il “Servizio di sanificazione impianti aeraulici” utilizzando la “Scheda di RDO Servizio di pulizia immobili, disinfestazione e sanificazione impianti”.

Infine, per consentire alle amministrazioni acquisti tempestivi di beni e servizi necessari ad affrontare l’emergenza in atto, è essenziale che le imprese abilitate aggiornino costantemente il proprio catalogo, anche eliminando tutti i prodotti attualmente non disponibili per l’acquisto tramite ordine diretto.

Share Button