Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Medtronic ha annunciato i risultati finanziari per il terzo trimestre dell’anno fiscale 2021, conclusosi il 29 gennaio 2021. La società ha registrato nel terzo trimestre un fatturato mondiale di 7,775 miliardi di dollari, un aumento dello 0,8% come riportato e un calo dell’1% su base organica, che si adatta al vantaggio di 136 milioni di dollari della conversione in valuta estera. Salvo diversa indicazione, tutti i tassi di crescita dei ricavi in ​​questo comunicato stampa sono indicati su base organica, che tiene conto dell’impatto della conversione in valuta estera. Non ci sono state acquisizioni effettuate nell’ultimo anno che abbiano avuto un impatto significativo sulla crescita del fatturato del terzo trimestre dell’azienda o di un singolo segmento. Come riportato, l’utile netto GAAP del terzo trimestre e l’utile diluito per azione sono stati rispettivamente di 1,270 miliardi di dollari e 0,94 dollari. Come dettagliato nei prospetti finanziari inclusi tramite il collegamento alla fine di questo comunicato, l’utile netto non GAAP del terzo trimestre e l’EPS diluito non GAAP sono stati rispettivamente di 1,753 miliardi di dollari e 1,29 dollari, entrambi in diminuzione del 10%. Adeguando l’impatto negativo del 6% della valuta estera, l’EPS diluito non GAAP del terzo trimestre è diminuito del 6%. I ricavi statunitensi del terzo trimestre di 3,939 miliardi di dollari hanno rappresentato il 51% dei ricavi dell’azienda e sono diminuiti del 2%. Non USA I ricavi del mercato sviluppato di 2,522 miliardi di dollari hanno rappresentato il 32% dei ricavi dell’azienda e sono aumentati del 6% come riportato ed erano organici piatti. I ricavi dei mercati emergenti di 1,314 miliardi di dollari hanno rappresentato il 17% dei ricavi dell’azienda ed è rimasto invariato come riportato e aumentato dell’1% organico. “I nostri risultati del terzo trimestre riflettono che la nostra attività è sulla buona strada per tornare alla crescita, con miglioramenti sequenziali sia dei ricavi che degli utili, nonostante l’impatto della ripresa di COVID sui volumi delle procedure a fine dicembre e gennaio. Stiamo superando i nostri mercati finali , poiché i nuovi prodotti stanno determinando guadagni di quote in un numero crescente delle nostre attività”, ha affermato Geoff Martha, presidente e amministratore delegato di Medtronic. “Guardando al futuro, ci stiamo posizionando per il successo a lungo termine mentre implementiamo il nostro nuovo modello operativo ed eseguiamo una serie di grandi opportunità per guadagnare quote e creare e rivoluzionare grandi mercati”.

Il gruppo Cardiac and Vascular comprende le divisioni Cardiac Rhythm & Heart Failure, Coronary & Structural Heart e Aortic, Peripheral & Venous. Il fatturato del terzo trimestre di CVG di 2,707 miliardi di dollari è diminuito del 4% come riportato e del 5,9% organico. Le entrate di CVG riflettevano l’impatto della rinascita del COVID-19 sui volumi delle procedure nel terzo trimestre alla fine di dicembre e gennaio. Il fatturato del terzo trimestre del Cardiac Rhythm & Heart Failure, pari a 1,371 miliardi di dollari, è diminuito dell’1,6% come riportato e del 3,7% organico. Le entrate della gestione dell’aritmia sono diminuite a metà delle cifre singole. Ciò includeva la crescita della metà degli anni Sessanta a livello globale e la crescita della metà degli anni Settanta negli Stati Uniti nei pacemaker leadless, sulla continua adozione globale dei sistemi di stimolazione transcatetere Micra dell’azienda. Lo scompenso cardiaco è diminuito di cifre singole basse, poiché il calo di cifre singole basse nei pacemaker con terapia di risincronizzazione cardiaca e il calo degli anni venti nei dispositivi di assistenza ventricolare sinistra è stato parzialmente compensato dalla crescita di un numero singolo basso nella terapia di risincronizzazione cardiaca defibrillatori dal recente lancio di Cobalt e Crome.
Il fatturato del terzo trimestre di Coronary & Structural Heart, pari a 873 milioni di dollari, è diminuito del 7,9% come riportato e del 9,5% organico, riflettendo cali a bassa doppia cifra negli stent a rilascio di farmaco. La società ha subito un impatto costante sulle vendite di DES in Cina a seguito dell’annuncio di gara nazionale a metà ottobre. Sebbene le valvole aortiche transcatetere siano diminuite di una cifra singola rispetto all’anno precedente, la società stima di aver guadagnato quote sequenzialmente.
I ricavi del terzo trimestre di Aortic, Peripheral & Venous di 463 milioni di dollari sono diminuiti del 3,1% come riportato e del 5,0% organici. L’aortica è diminuita nelle cifre basse-singole, la periferica è diminuita nelle cifre medio-singole e il venoso è diminuita nelle cifre basse-doppie. Le vendite dei palloncini rivestiti di farmaco IN.PACT dell’azienda sono aumentate a cifre singole alte.
Il Gruppo Terapie Mininvasive Il Minimally Invasive Therapies Group comprende le divisioni Surgical Innovations e Respiratory, Gastrointestinal & Renal. Il fatturato del terzo trimestre del MITG di 2,313 miliardi di dollari è aumentato del 6,3% come riportato e del 4,6% organico. I ricavi di MITG hanno riflesso l’aumento della domanda di diagnostica e terapie correlate a COVID-19, compensata dall’impatto della rinascita di COVID-19 sui volumi delle procedure a fine dicembre e gennaio. La crescita organica della metà degli anni venti di RGR è stata parzialmente compensata dal declino organico a metà cifra di SI. Il fatturato del terzo trimestre di Surgical Innovations, pari a 1,423 miliardi di dollari, è diminuito del 3,5% come riportato e del 5,3% organico. Advanced Surgical è diminuita a metà delle cifre singole e Chirurgia generale è diminuita nelle alte cifre singole, riflettendo entrambe la decelerazione del recupero della procedura chirurgica a livello mondiale a causa della recrudescenza della pandemia COVID-19. Il fatturato del terzo trimestre respiratorio, gastrointestinale e renale di 890 milioni di dollari è aumentato del 26,8% come riportato e del 25,4% organico. Gli interventi respiratori sono aumentati a metà degli anni settanta in modo organico, con le vendite di ventilatori che sono aumentate di quasi tre volte per soddisfare la domanda globale a seguito della pandemia COVID-19. Il monitoraggio del paziente è aumentato nelle cifre doppie-basse grazie alla forza dei prodotti per pulsossimetria Nellcor dell’azienda. Gruppo di Terapie Restaurative Il Restorative Therapies Group comprende le divisioni Cranial and Spinal Technologies, Specialty Therapies e Neuromodulation. Il fatturato RTG del terzo trimestre di 2,126 miliardi di dollari è aumentato dello 0,7% come riportato e è diminuito dello 0,8% organico. I ricavi di RTG hanno riflesso l’impatto della rinascita di COVID-19 sui volumi delle procedure nel terzo trimestre a fine dicembre e gennaio, parzialmente compensato dalla crescita dei nuovi prodotti. La performance organica di RTG in questo trimestre ha incluso cali a una cifra media nelle tecnologie craniche e spinali e una crescita organica a una cifra bassa nelle terapie speciali e neuromodulazione.

Il fatturato del terzo trimestre di Cranial and Spinal Technologies, pari a 1,081 miliardi di dollari, è diminuito del 3,2% come riportato e del 4,5% organico, inclusi i cali a una cifra media nella colonna vertebrale e i cali a una cifra bassa nella Tecnologia abilitante. L’azienda ha registrato solide vendite di beni strumentali negli Stati Uniti, con una crescita delle vendite nella robotica Mazor, nell’imaging O-arm e negli strumenti chirurgici con motore Midas-Rex. Il fatturato del terzo trimestre di Specialty Therapies di 618 milioni di dollari è aumentato del 5,1% come riportato e del 3,2% organico. Neurovascolare è aumentata a metà delle cifre singole e la salute pelvica è aumentata nella metà dell’adolescenza, parzialmente compensata dal calo a metà cifra di ORL. Il fatturato del terzo trimestre della neuromodulazione di 426 milioni di dollari è aumentato del 4,9% come riportato e del 3,4% organico, con nuovi prodotti che guidano una crescita a una cifra bassa nelle terapie del dolore e una crescita a una cifra media nella DBS. Diabetes Group Il fatturato del terzo trimestre di Diabetes Group, pari a 630 milioni di dollari, è aumentato del 3,3% come riportato e dello 0,8% organico. La performance dei ricavi di Diabetes Group ha rispecchiato la crescita a una cifra media di pompe durevoli e CGM grazie al lancio di MiniMed 780G nei mercati internazionali e al lancio di MiniMed 770G negli Stati Uniti.

Share Button