Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Medtronic ha annunciato i risultati finanziari per il primo trimestre dell’anno fiscale 2021, conclusosi il 31 luglio 2020.

La società ha registrato nel primo trimestre un fatturato mondiale di 6,507 miliardi di dollari, con un calo del 13% come riportato. Dopo aver corretto l’impatto negativo di 104 milioni di dollari della conversione in valuta estera, il vantaggio inorganico parziale del trimestre di 15 milioni di dollari derivante dall’acquisizione da parte della società di Titan Spine nella divisione Cranial and Spinal Technologies nel gruppo di terapie restaurative e circa 360 a 390 milioni di dollari vanno a vantaggio dell’azienda ricevuto da una settimana in più rispetto al primo trimestre dell’anno fiscale 2020, il fatturato del primo trimestre della società è diminuito di circa il 17% organico. Salvo diversa indicazione, tutti i tassi di crescita dei ricavi in ​​questo comunicato stampa sono indicati su questa base organica, che si adatta all’impatto della conversione in valuta estera, al vantaggio inorganico dell’acquisizione di Titan Spine e al vantaggio della settimana extra.

Come riportato, l’utile netto GAAP del primo trimestre e l’utile diluito per azione sono stati rispettivamente di 487 milioni di dollari e 0,36 dollari. Come dettagliato nei prospetti finanziari inclusi tramite il collegamento alla fine di questo comunicato, l’utile netto non GAAP del primo trimestre e l’EPS diluito non GAAP sono stati rispettivamente di 836 milioni di dollari e 0,62 dollari, entrambi in diminuzione del 51%.

Il primo trimestre dell’anno fiscale 2021 della società comprendeva 14 settimane, una settimana in più rispetto al primo trimestre dell’anno fiscale 2020. La settimana extra si verifica ogni cinque o sei anni come risultato del calendario dell’anno fiscale di 52-53 settimane della società. Sebbene sia difficile calcolare un impatto esatto della settimana extra, che si è verificata nel primo mese fiscale del trimestre, la società stima che abbia portato un vantaggio ai ricavi come indicato sopra e un vantaggio approssimativo da 0,06 a 0,10 dollari per i non GAAP utile diluito per azione nel primo trimestre di questo anno fiscale.

Le entrate statunitensi del primo trimestre, pari a 3,351 miliardi di dollari, hanno rappresentato il 52% delle entrate dell’azienda e sono diminuite del 14% come riportato e organiche per gli anni venti. Non USA I ricavi dei mercati sviluppati di 2,175 miliardi di dollari hanno rappresentato il 33% dei ricavi dell’azienda e sono diminuiti dell’8% come dichiarato e organico a bassa doppia cifra. I ricavi dei mercati emergenti di 981 milioni di dollari hanno rappresentato il 15% dei ricavi dell’azienda e sono diminuiti del 18% come dichiarato e organico per adolescenti.

“Abbiamo registrato un solido miglioramento rispetto allo scorso trimestre ei nostri risultati riflettono una ripresa più rapida del previsto dalle profondità della pandemia che abbiamo visto in aprile”, ha affermato Geoff Martha, amministratore delegato di Medtronic. “I volumi delle procedure hanno iniziato a riprendersi in tutto il mondo e stiamo sfruttando la nostra pipeline di prodotti innovativi per aumentare le quote di partecipazione in numerose aziende chiave”.

Il gruppo Cardiac and Vascular comprende le divisioni Cardiac Rhythm & Heart Failure, Coronary & Structural Heart e Aortic, Peripheral & Venous. Il fatturato del primo trimestre di CVG di 2,433 miliardi di dollari è diminuito del 13% come riportato e organico per adolescenti. Le entrate di CVG riflettevano un calo anno su anno dei volumi delle procedure a seguito della pandemia COVID-19; tuttavia, le entrate sono migliorate in modo sequenziale. La performance organica di CVG è stata influenzata dal calo degli adolescenti nella CRHF, dal calo dei ventenni nel CSH e dal calo degli adolescenti nell’APV.

Il fatturato del primo trimestre di Cardiac Rhythm & Heart Failure di 1,247 miliardi di dollari è diminuito del 10% come riportato e il reddito medio degli adolescenti è organico. I ricavi della gestione dell’aritmia, inclusi defibrillatori impiantabili, pacemaker, diagnostica impiantabile e soluzioni di ablazione cardiaca sono diminuiti nella metà dell’adolescenza. Ciò includeva una crescita degli anni 40 bassi nei pacemaker leadless, e in particolare una crescita degli anni 60 negli Stati Uniti, grazie alla continua adozione dei sistemi di stimolazione transcatetere Micra dell’azienda. Lo scompenso cardiaco è diminuito nelle cifre organiche a due cifre basse, riflettendo il calo dei defibrillatori per terapia di resincronizzazione cardiaca, pacemaker per terapia di resincronizzazione cardiaca e dispositivi di assistenza ventricolare sinistra.

Il fatturato del primo trimestre di Coronary & Structural Heart, pari a 780 milioni di dollari, è diminuito del 17% come riportato e organico per gli anni venti bassi, riflettendo il calo degli stent a rilascio di farmaco e le valvole aortiche transcatetere.

I ricavi del primo trimestre aortico, periferico e venoso di 405 milioni di dollari sono diminuiti del 13% come riportato e per adolescenti organici. Aortic è diminuito negli anni dell’adolescenza, Peripheral è diminuito nelle due cifre basse e Venous è diminuito nei trentenni.

Il Minimally Invasive Therapies Group comprende le divisioni Surgical Innovations e Respiratory, Gastrointestinal & Renal. Il fatturato del primo trimestre del MITG di 1,801 miliardi di dollari è diminuito del 14% come riportato e organico per adolescenti. Le entrate di MITG hanno riflesso un calo anno su anno dei volumi di procedure a seguito della pandemia COVID-19. Il declino organico di SI a metà degli anni Venti è stato parzialmente compensato dai risultati organici piatti in RGR.

Il fatturato del primo trimestre di Surgical Innovations, pari a 1,080 miliardi di dollari, è diminuito del 24 percento come riportato e degli anni venti in modo organico. Il declino delle procedure chirurgiche in tutto il mondo ha portato a una minore domanda di prodotti Advanced Stapling e Advanced Energy, che è diminuita rispettivamente negli anni venti e in quelli bassi. I prodotti di chirurgia generale sono diminuiti a metà degli anni venti.

Il fatturato del primo trimestre respiratorio, gastrointestinale e renale di 720 milioni di dollari è aumentato del 5% come riportato ed è rimasto invariato su base organica, riflettendo la maggiore domanda di prodotti per interventi respiratori. Il monitoraggio respiratorio e del paziente è cresciuto a metà di una cifra singola, con le vendite di ventilatori più che raddoppiate con l’aumento della produzione per soddisfare le esigenze globali.

Il Restorative Therapies Group è stato riorganizzato nelle divisioni Cranial and Spinal Technologies, Specialty Therapies e Neuromodulation a partire da questo trimestre. I ricavi del primo trimestre RTG di 1,712 miliardi di dollari sono diminuiti del 15% come riportato e gli anni venti sono organici. Le entrate di RTG hanno riflesso un calo anno su anno dei volumi delle procedure a seguito della pandemia COVID-19; tuttavia, le entrate sono migliorate in modo sequenziale. La performance organica di RTG in questo trimestre ha incluso cali nella metà degli anni dell’adolescenza nelle tecnologie craniche e spinali, cali tra i ventenni nelle terapie speciali e cali nella metà degli anni venti nella neuromodulazione.

Il fatturato del primo trimestre di Cranial and Spinal Technologies, pari a 944 milioni di dollari, è diminuito del 10% come riportato e per gli adolescenti di mezza età, inclusi i declini degli adolescenti nella colonna vertebrale e i declini degli adolescenti nella tecnologia abilitante. Core Spine è diminuito a livello globale nelle cifre doppie-basse, incluso il calo delle cifre alte negli Stati Uniti Le vendite di proteine ​​morfogenetiche ossee sono diminuite negli anni venti.

Il fatturato del primo trimestre di Specialty Therapies, pari a 453 milioni di dollari, è diminuito del 20 percento come riportato e dei ventenni organici. ORL è diminuito a metà degli anni venti e neurovascolare è diminuito nelle cifre singole basse, con diminuzioni a una cifra bassa nell’ictus emorragico e diminuzioni a una cifra alta nell’ictus ischemico.

Il fatturato del primo trimestre della neuromodulazione pari a 314 milioni di dollari è diminuito del 21% come riportato e il calo organico nella metà degli anni Venti, compreso il calo della metà degli anni Venti nelle terapie del dolore.

Il fatturato del primo trimestre di Diabetes Group, pari a 562 milioni di dollari, è diminuito del 5% come riportato e con una cifra singola elevata. La performance dei ricavi di Diabetes Group è stata influenzata da un ritardo nell’avvio di nuovi pazienti alle pompe per insulina e dalla continua pressione competitiva. CGM è cresciuto a metà delle cifre singole.

Share Button