Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Marinomed Biotech annuncia che uno spray nasale con iota-carragenina, che è identico a Carragelose di Marinomed, ha mostrato un’efficacia significativa nella prevenzione del COVID-19 nel personale ospedaliero che gestisce pazienti con questa malattia. Questi erano i risultati di uno studio indipendente e avviato dallo sperimentatore condotto da un gruppo di ricerca argentino. Nello studio CARR-COV-02 multicentrico, randomizzato, in doppio cieco e controllato, 394 membri del personale sanitario sono stati assegnati in modo casuale a ricevere spray nasale iota-carragenina o placebo quattro volte al giorno. Entrambi i gruppi avevano distribuzioni simili per sesso ed età. La percentuale di partecipanti che hanno sviluppato COVID-19 è stata significativamente inferiore nel gruppo che ha ricevuto lo spray iota-carragenina rispetto al placebo. La differenza tra i gruppi era statisticamente significativa. Lo spray nasale Iota-carragenina è risultato sicuro e ben tollerato e sono stati osservati effetti collaterali minori, come la flebo postnasale, con una frequenza simile in entrambi i gruppi. Lo studio CARR-COV-02 avviato dallo sperimentatore è stato condotto da un gruppo di ricerca argentino rappresentato dal Dr. Juan M. Figueroa, Istituto di Scienza e Tecnologia Cesar Milstein-Hospital de Clínicas-UBA; Dr. Mónica Lombardo, Nobeltri SRL e Hospital Universitario CEMIC; Dott. Ariel Dogliotti, Istituto Cardiovascolare Rosario; Dr. Luis P. Flynn, Sanatorio dei Bambini di Rosario; Dr. Osvaldo Uchitel, Istituto di Fisiologia, Biologia Molecolare e Neuroscienze UBA-CONICET.
Il dottor Andreas Grassauer, CEO di Marinomed, ha dichiarato: “I risultati positivi di questo importante studio clinico con assistenti e personale ospedaliero, altamente esposti a rischi di infezione, stanno confermando i risultati precedenti sull’attività antivirale di Carragelose contro SARS-CoV-2. Per la prima volta, il potenziale di Carragelose per la prevenzione del COVID-19 è stato dimostrato in un contesto clinico controllato. Come passo successivo, Marinomed sta ora pianificando test clinici utilizzando la stessa tecnologia per una soluzione per inalazione che potrebbe trattare le infezioni virali polmonari. Lo studio includerà pazienti a rischio di polmonite indotta da virus, una delle principali complicanze del COVID-19 e di altri virus, come l’influenza A.”

Carragelose riveste i tessuti delle mucose delle vie respiratorie, formando una barriera fisica che aiuta a proteggere dalle infezioni virali e dalla diffusione virale. Questo a sua volta ha dimostrato di ridursi la carica virale e la difesa naturale del corpo possono combattere il virus in modo più efficiente. I nuovi risultati di questo studio clinico indipendente in Argentina mostrano che questo meccanismo d’azione funziona anche contro SARS-CoV-2, come già dimostrato in molteplici studi preclinici di Marinomed e altri. Un vantaggio particolare di Carragelose è l’ampia attività del polimero contro diversi ceppi virali, come Rhinovirus e Coronavirus endemici già noti. Questa efficacia di Carragelose è stata dimostrata in precedenti studi clinici con più di 600 pazienti che soffrivano dei primi sintomi del comune raffreddore. Inoltre, il profilo di sicurezza di Carragelose è eccellente. I prodotti contenenti Carragelose, come spray nasali, pastiglie o spray per la gola sono stati commercializzati in Austria dal 2008. Ormai, i prodotti sono stati affermati come il primo trattamento causale del raffreddore comune e delle malattie simil-influenzali al mondo e sono distribuiti in più 40 Paesi.

Share Button