Print Friendly, PDF & Email

La sindrome delle gambe legnose interessa gli arti inferiori ed e’ causata da cattiva circolazione del sangue in cosce, gambe e piedi e compressione dei nervi.
Interessa in special modo le persone anziane, ma può, in determinate circostanze, essere presente anche in soggetti più giovani.
È causata da compressione dei grossi vasi e dei nervi a cagione del sedere posato per lungo tempo sull’asse del water.
Sono particolarmente esposti i soggetti stitici e quelli che presentano disturbi intestinali, legati ad intestino pigro.
Il diminuito afflusso di sangue genera, alcune volte, su uno, ma spesso su entrambe, le gambe, la perdita completa anche se temporanea, della sensibilità, della forza muscolare con gambe flaccide che determina la scomparsa del riflesso di postura, con conseguente difficoltà a mettersi in piedi, per cui l’individuo, appena tenta di raggiungere la stazione eretta, non sorretto dai gruppi muscolari, cade.
Le frequenti cadute nel bagno sono per lo più imputate alla sindrome delle gambe legnose.
Alcuni studi condotti sulle cause delle fratture degli anziani in bagno, hanno stabilito la frequente incidenza di tale incidente domestico.
Per evitare la sindrome delle gambe legnose, si usa una tavoletta per water nella quale circola aria che, esercitando un massaggio sui grossi vasi e sui nervi, evita che il flusso e lo stimolo possano rallentarsi determinando cattiva circolazione, causa della sindrome delle gambe legnose.

Per visualizzare il contributo video: https://www.youtube.com/watch?v=uP7SKeGMX_0

Prof. Dott. Antonio Molfese

Nessun articolo correlato
Share Button