Nessun banner disponibile

Print Friendly, PDF & Email

Gilead Sciences ha annunciato la presentazione di 18 abstract che coprono il trattamento e la prevenzione dell’HIV dell’azienda e i programmi di sviluppo clinico COVID-19 durante la conferenza virtuale IDWeek 2020 dal 21 al 25 ottobre. L’ampiezza dei dati riflette l’impegno di Gilead a promuovere l’innovazione antivirale con l’obiettivo di contribuire a porre fine all’epidemia di HIV e ad affrontare le esigenze di trattamento dei pazienti con COVID-19.

“L’epidemia globale di HIV e la pandemia COVID-19 sono due delle sfide di salute pubblica più complesse del nostro tempo”, ha spiegato Diana Brainard, Vicepresidente senior e Responsabile dell’area terapeutica virologica, Gilead Sciences. “I dati presentati a IDWeek riflettono gli ultimi progressi nella scoperta e nello sviluppo di farmaci antivirali di Gilead e sottolineano il nostro impegno a sostenere la comunità sanitaria globale per rispondere rapidamente ed efficacemente a devastanti epidemie virali in tutto il mondo”.

A IDWeek 2020, Gilead presenterà i risultati dello studio clinico randomizzato multicentrico DISCOVER in corso, valutando la sicurezza e l’efficacia di Descovy per PrEP e una nuova analisi che sfrutta un nuovo metodo statistico per stimare il tasso di incidenza dell’HIV di fondo in DISCOVER. Dati separati da DISCOVER forniranno informazioni sull’impatto dell’età e delle comorbidità sugli esiti renali per i partecipanti allo studio. Oltre ai nuovi dati dello studio DISCOVER, i risultati chiave di un’analisi che esamina i modelli di persistenza del mondo reale con Truvada per PrEP nelle popolazioni a rischio saranno presentati in un orale presentazione.

Gilead presenterà anche nuovi dati sull’efficacia e la sicurezza di Biktarvy in alcune popolazioni di persone che vivono con l’HIV che sono state storicamente sottorappresentate nell’HIV ricerca clinica. Gli ultimi dati del programma di ricerca sul trattamento dell’HIV di Gilead da presentare includono una presentazione orale sui risultati di 48 settimane dello studio BRAAVE, basato sulla comunità e progettato, che valuta la sicurezza e l’efficacia del passaggio a Biktarvy tra gli adulti neri americani che vivono con l’HIV che sono viralmente soppresso. Verranno inoltre presentati i risultati sull’efficacia di Biktarvy nelle persone che vivono con l’HIV che sono virologicamente soppresse con una malattia renale allo stadio terminale e che richiedono l’emodialisi cronica.

I dati sull’antivirale sperimentale di Gilead Veklury® (remdesivir) per iniezione somministrato per infusione endovenosa per il trattamento di COVID-19 includono due presentazioni orali che esaminano la sicurezza e l’efficacia di Veklury in pazienti ospedalizzati con COVID-19 moderato e disparità geografiche globali negli esiti clinici di pazienti ospedalizzati con COVID-19 grave trattati con Veklury negli studi in aperto di Fase 3 SIMPLE di Gilead.

Share Button