Print Friendly, PDF & Email

CompuGroup Medical Italia Holding ha assunto la maggioranza della società 4K, proprietaria di Pharmap, primo player nazionale nel settore di consegna al domicilio dei farmaci.

CGM e Pharmap collaboreranno per potenziare l’offerta di pharma home delivery sul territorio nazionale, consentendo a tutte le farmacie d’Italia di usufruire del servizio di consegna a domicilio, potenziato dalle soluzioni software proprietarie del gruppo.

L’operazione punta al rafforzamento dell’ecosistema delle soluzioni e dei sevizi informatici e digitali dedicati al comparto farmacia, consentendo a CGM di presidiare anche il cosiddetto “ultimo miglio”, quello che porta il farmaco nelle case dei cittadini-pazienti, che ha dimostrato la propria importanza strategica durante la pandemia.

Pharmap ha chiuso il 2021 con un volume d’affari superiore ai 10 milioni di euro e negli ultimi 3 anni ha realizzato una crescita di oltre 25 volte in termini di volumi di richieste e di 42 volte in termini di transizioni su tutti i canali. In virtù dell’intesa, Emanuele Mugnani, Managing Director Ambulatory Information Systems Europe CGM Italiae Giuseppe Moretti, Area Vice President Europe, Pharmacy Information System CGM Italia entrano a far parte del CdA di Pharmap, mentre Giuseppe Mineo e Giulio Lo Nardo continuano a ricoprire rispettivamenteil ruolo di CEO e di Managing Director. Allo stesso modo, saranno mantenuti team e sedi di Pharmap nelle città di Palermo, Milano, Roma e Bruxelles.

L’operazione è coerente con la visione strategica di CGM di creare un ecosistema di servizi completo e integrato che valorizzi e supporti il ruolo della farmacia territoriale, e che connetta il cittadino-paziente con il medico e la farmacia di fiducia, semplificando l’accesso alle terapie e migliorando gli esiti di salute, coerentemente con gli obiettivi di rafforzamento della Sanità digitale e delle cure domiciliari indicati nella Missione 6 Salute del PNRR. Si tratta quindi di un passo significativo sia verso il nuovo modello di business e di servizio della farmacia digitale, sia verso la digitalizzazione del percorso del paziente, anche grazie al sistema della ricetta dematerializzata, consolidatosi durante la pandemia.

La consegna al domicilio dei farmaci ha affermato il suo valore strategico durante la pandemia confermando l’intuizione di Giuseppe Mineo e Giulio Lo Nardo, founder allora under 30 di Pharmap, di intercettare e rispondere al bisogno di due attori dell’ecosistema salute: quello dei consumatori finali, che per malessere o mancanza di tempo non riescono a recarsi in Farmacia, e quello dei farmacisti che, oggi più che mai, hanno l’esigenza di consolidare e ampliare il proprio bacino di clienti attraverso l’offerta di servizi, come la consegna a domicilio, che semplifichino la quotidianità dei propri pazienti. In epoca post-Covid 19, infatti, il 93% delle persone dà ormai per scontato di poter ricevere a casa i prodotti della propria farmacia e più di 1 italiano su 3 si dichiara più fedele ad essa da quando offre la consegna a domicilio.

“Siamo orgogliosi della chiusura di questa importante operazione attraverso la quale CGM Italia ha investito su 4K per lo sviluppo di Pharmap che rappresenta un caso di eccellenza imprenditoriale italiana con forti opportunità di crescita ed offre competenze essenziali per presidiare l’ultimo miglio, sempre più strategico, a livello nazionale e internazionale” affermano Emanuele Mugnani, Managing Director Ambulatory Information Systems Europe e Alessandro Avezza, Area Vice President Pharmacy e Country Manager Italia Pharmacy Information Systems, CGM Italia. “Questa operazione ci consentirà di rafforzare ulteriormente la nostra posizione di partner strategico della  Farmacia e di tutti i Farmacisti, affiancandoli nell’offerta di un servizio di home delivery efficiente e di qualità per garantire l’accesso alle terapie farmacologiche e la continuità di cura in maniera capillare sul territorio”.

“Entrare a far parte di un gruppo multinazionale leader nel settore della sanità elettronica era tra le nostre ambizioni. Sin da sempre abbiamo creduto nell’autofinanziamento della nostra realtà che ci ha permesso di validare il nostro modello di business e concentrare tutte le nostre energie esclusivamente sul nostro prodotto, senza ricorrere a capitali esterni. Adesso, grazie a CGM, con cui condividiamo il costante impegno verso l’innovazione e la volontà di diventare il principale punto di riferimento per la digitalizzazione della Farmacia italiana, siamo pronti a consolidarci anche sul mercato europeo, su cui abbiamo fatto un primo ingresso lo scorso anno.” dichiarano Giuseppe Mineo e Giulio Lo Nardo, founder Pharmap.

Share Button