Print Friendly, PDF & Email

Una nuova per Endoscopia del valore di 30mila euro è stata consegnata dalla Fondazione CRSaluzzo all’Asl CN1; l’intervento ai aggiunge ai 50mila euro spesi, sempre dalla Fondazione, per la stessa Struttura nel 2018. “Saluzzo ha di fronte a sé un futuro importante se punta sui servizi”, ha spiegato Paolo Viazzi, responsabile della struttura semplice di Endoscopia di Savigliano-Saluzzo, che dipende dalla struttura complessa di Chirurgia Generale diretta da Franco Bertolino. I numeri sono importanti: oltre 2300 esami nel 2019 con un incremento di circa 400 rispetto al 2017, compresa tutta l’attività di screening e circa 2.100 a Savigliano. L’attività si svolge mattino e pomeriggio, dal lunedi al venerdi. Parla di “azienda virtuosa che ha utilizzato al meglio le risorse senza sovrapposizioni” il direttore generale Salvatore Brugaletta. Che aggiunge: “Siamo una vera squadra, con un territorio che si muove intorno a scelte condivise”. La Fondazione, nel 2019 ha erogato anche 40mila euro per gli ambulatori della salute. Il presidente Marco Piccat: “Il nostro impegno prosegue sulla falsariga delle amministrazioni precedenti, con qualche restrizione in più e la necessità di sostenere numerosi settori, quindi sempre con un’attenta analisi delle richieste del territorio. Sull’ospedale continua un impegno particolare. L’acquisto di apparecchiature rientra nel welfare di comunità e consente alla Fondazione una premialità fiscale”.

Nessun articolo correlato
Share Button